Attualità

Febbre del topo, caso sospetto nella Marca: 50enne ricoverato

Un uomo di 50 anni è finito in ospedale a Vittorio Veneto con i sintomi legati al virus portato dai roditori. Le sue condizioni sono in miglioramento, appello dell'Ulss 2 ai cittadini

Primo caso sospetto di "febbre del topo" in provincia di Treviso: un uomo di 50 anni, residente nella zona di Vittorio Veneto, è stato ricoverato all'ospedale di Costa con i sintomi tipici dell'hantavirus che, la scorsa settimana, aveva colpito un cittadino sloveno domiciliato a Cervignano.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", dal Friuli il virus sarebbe arrivato anche nella Marca. Il paziente è stato ricoverato con febbre alta e disturbi polmonari. Oggi le sue condizioni sarebbero in miglioramento ma il personale sanitario sta ancora tenendo il 50enne sotto stretta osservazione, idratandolo e curandolo con antibiotici ad ampio spettro. Escluso ogni legame con il Covid, i sintomi dell'hantavirus sarebbero giustificati dalla moria di topi verificatasi proprio nei giorni scorsi nell'area del Vittoriese. L'ipotesi del personale sanitario è che il paziente sia entrato in contato con il virus raccogliendo le carcasse dei topi morti. L'Ulss 2, nel frattempo, ha deciso di disporre le analisi di laboratorio per capire l'esatta natura del virus. La moria di topi che ha colpito la Pedemontana nei giorni scorsi non ha ancora una spiegazione accertata scientificamente. L'hantavirus si trasmette solo dai topi all'uomo, non da uomo a uomo. Nella Marca, finora, non si erano mai registrati altri casi simili e non esiste una terapia esatta per curare la malattia anche se gli antibiotici somministrati finora al 50enne vittoriese sembrano fare effetto. L'esito delle analisi è atteso per le prossime ore, nel frattempo l'Ulss 2 ha lanciato un appello ai cittadini: massima attenzione all'igiene e prudenza nel caso in cui si trovino topi morti nel giardino o nelle vicinanze della propria abitazione. Non è escluso che, anche utilizzando guanti e sacchetti, l'hantavirus possa trasmettersi lo stesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre del topo, caso sospetto nella Marca: 50enne ricoverato

TrevisoToday è in caricamento