Festa nazionale delle Pro Loco: ci saranno anche cinque associazioni trevigiane

Sono cinque, finora, le Pro Loco trevigiane che hanno aderito alla prima edizione della Festa nazionale in programma domenica 3 giugno in tutta Italia. Una grande festa per la Marca

Foto tratta da Google Immagini

TREVISO Rievocazioni storiche, riscoperta di antichi mestieri e tradizioni; degustazioni di prodotti tipici; visite a palazzi nobiliari, borghi, centri storici e castelli; passeggiate naturalistiche ed archeologiche.

La prima edizione della “Festa nazionale delle Pro Loco d’Italia” fa subito centro con oltre 300 eventi in programma il 3 giugno (l’elenco è in costante aggiornamento). Una grande festa diffusa che coinvolge l’intera penisola, mobilitando i volontari delle Pro Loco impegnati nelle molteplici iniziative organizzate. “E’ un giorno speciale per le Pro Loco. Per la prima volta nella storia delle nostre associazioni festeggeranno il quotidiano impegno per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale, materiale e immateriale dell’Italia” - afferma il presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina - un’azione svolta con entusiasmo e passione: il 3 giugno puntiamo a far vivere a tutta l’Italia lo spirito delle Pro Loco”. La “Giornata nazionale delle Pro Loco d’Italia” è anche tra gli eventi promossi dal Mibact, nell’ambito dell’“Anno europeo del patrimonio culturale 2018”. L’iniziativa Unpli rientra pienamente negli obiettivi generali dell’Anno in quanto contribuisce a promuovere il ruolo del patrimonio culturale dell’Europa quale componente essenziale della diversità culturale e del dialogo interculturale.

Nella Marca sono cinque finora le associazioni che hanno aderito all'iniziativa, si tratta di Fregona, Castello di Godego, Nervesa della Battaglia, Orsago e San Pietro di Feletto. Un impegno in cui Unpli Veneto da sempre si impegna ai massimi livelli, promuovendo il grande patrimonio storico-culturale della regione. "La Giornata nazionale delle Pro Loco d’Italia – spiega Giovanni Follador, presidente UNPLI Veneto – vede tutti i volontari impegnati per raccontare la nostra regione sotto molteplici punti di vista. Un lavoro di squadra che ci consentirà, in occasione del 3 giugno, di poter offrire tante diverse proposte, che permetteranno di scoprire le diverse declinazioni del nostro territorio: dalla cultura alla storia, dal paesaggio all'enologia, dall’ambiente all’arte sacra. Tanti appuntamenti tra cui il pubblico potrà scegliere la proposta più adatta alle proprie esigenze, con la certezza di vivere una giornata indimenticabile ". Unpli Veneto, con questa iniziativa nazionale, ha puntato in particolare alla valorizzazione dei paesi e delle loro ricchezze, attraverso visite guidate e tour dedicati ad alcuni luoghi poco conosciuti e all’apertura straordinaria di luoghi suggestivi ma di grande impatto storico, ambientale, artistico o culinario. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, saranno infatti oltre 20 gli appuntamenti che, nella giornata di domenica 3 giugno,attenderanno i visitatori. Gli eventi toccano tutti i temi cari alle 21 Pro Loco coinvolte che intendono così far vivere ai visitatori la passione e il coinvolgente entusiasmo che animano gli oltre 60 mila soci della regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento