Fibra ottica: raggiunte le frazioni di Bonisiolo, Campocroce e Zerman

L’iniziativa consente di dare attuazione al decreto “Cura Italia” per l’emergenza Coronavirus. Cablate le frazioni di Mogliano con collegamenti super-veloci in circa 800 abitazioni

Tim completa la rete in fibra ottica a Mogliano Veneto, “accendendo” la banda ultralarga anche nelle frazioni di Bonisiolo, Campocroce e Zerman. L’intero territorio moglianese viene così raggiunto dall’internet veloce: un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti fatti da Tim e alla fattiva collaborazione con l’amministrazione comunale.

Tra gli obiettivi dell’iniziativa portata a termine da Tim a Mogliano Veneto anche quello di dare attuazione alle disposizioni emergenziali arrivate dalle principali istituzioni e autorità del Paese; in particolare il decreto “Cura Italia” per l’emergenza Covid-19, l’ordinanza della Presidenza del Consiglio e le misure urgenti di Agcom riguardanti i servizi a banda ultralarga. Un insieme di misure rivolte agli operatori, con la richiesta di adottare tempestive iniziative per potenziare le infrastrutture di rete e garantirne il funzionamento e l’operatività, migliorandone disponibilità, capacità e qualità, e consentendo inoltre di rafforzare la rete nella gestione dei picchi di traffico così frequenti in questo periodo. Dopo aver cablato negli anni scorsi gran parte della città, in questi giorni altre importanti porzioni del territorio comunale sono state abilitate ai servizi ultrabroadband disponibili sulla nuova rete in fibra ottica che, grazie alla tecnologia FTTC (Fiber to the cabinet) permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Mbps a beneficio dei cittadini, delle imprese e della stessa pubblica amministrazione. L’intervento nelle tre frazioni sopramenzionate ha riguardato circa 800 unità immobiliari, distribuite su 7 cabinet collegati con la fibra ottica alla centrale di zona. Il completamento del piano di cablaggio – che ha portato a 63 il numero complessivo degli armadi collegati alla fibra ottica – consente inoltre di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e di proiettare anche le frazioni di Mogliano Veneto verso il modello della Smart City. Il tutto grazie ad una infrastruttura di nuova generazione che già oggi consente di abilitare servizi e soluzioni innovative: dalla mobilità urbana alla sicurezza, dal monitoraggio ambientale ai trasporti, fino all’offerta turistica e all’entertainment. La connessione ad alta velocità consente inoltre di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart tv. Le imprese, per esempio, potranno accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come lo smart working, la unified communication, la videosorveglianza in hd e i servizi di cloud computing per le aziende, come le applicazioni software as a service. “Dopo una lunga attesa, anche gli abitanti delle frazioni di Campocroce, Bonisiolo e Zerman potranno usufruire di un sevizio adeguato, soprattutto in un momento che impone la permanenza in casa. Un risultato importante, arrivato grazie alla fattiva collaborazione fra Tim e Comune, atteso da anni e che abbiamo ottenuto in questo delicato periodo di sacrifici e sofferenze. 

«Mogliano può gioire di una nota positiva particolarmente preziosa per i residenti di Bonisiolo, Campocroce e Zerman, ora finalmente connessi grazie alla fibra di Tim – ha dichiarato Davide Bortolato, sindaco di Mogliano Veneto. – In questo preciso momento storico, con la popolazione isolata in casa, gli studenti impegnati nelle lezioni online e tanti cittadini che lavorano in modalità smart working, avere una buona connessione alla rete è più che mai utile». «Siamo lieti che Mogliano Veneto sia tra le città italiane non capoluogo di Provincia ad avere una moderna infrastruttura di rete che copre l’interro territorio comunale – ha dichiarato Franco Tiziani, Responsabile Field Operations Line Veneto – Questo importante intervento permette ai cittadini e alle imprese di usufruire di numerosi servizi innovativi necessari allo sviluppo del territorio. Sfruttando infatti le potenzialità della rete in fibra ottica, con una connessione veloce e sicura, oggi si è in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e puntando anche alla maggiore efficienza dei servizi al cittadino. È così possibile garantire la crescente esigenza di connettività legata allo smart working e all’e-learning dettata dall'emergenza Covid-19».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento