menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto l'edizione dell'anno scorso

In foto l'edizione dell'anno scorso

Coronavirus, annullata la Fiera d'Irlanda a Treviso

La seconda edizione si doveva tenere tra il 13 e il 15 marzo a Prato della Fiera ma le ultime ordinanze hanno convinto gli organizzatori a cancellare a malincuore l'evento

Dopo un’approfondita valutazione il consiglio direttivo dell’associazione Tarvisium Vivas annuncia con rammarico l’annullamento dell’edizione 2020 di “Fiera d’Irlanda”.

La situazione di emergenza venutasi a creare nelle ultime settimane è nota a tutti. Considerate le indicazioni fornite dagli organi istituzionali e dagli enti preposti, e la totale mancanza di possibilità di programmare un sereno svolgimento dell’evento, non vi sono altre opzioni di “buon senso” se non l’annullamento della Fiera di quest'anno. Gli organizzatori commentano la notizia con queste parole: «L’ordinanza tutt’ora in vigore prevede la “sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culutirale, ludico". Dobbiamo considerare che Fiera d’Irlanda è una festa popolare, un momento di condivisione, di svago, di partecipazione, che per sua natura non può prescindere da un clima di serenità, di allegria, e soprattutto di piena sicurezza. Non possiamo esimerci dal rilevare che ad oggi, questi presupposti non ci sono. Vogliamo ringraziare il pubblico che da subito ha risposto con grande interesse all’evento, i partner e fornitori, gli artisti, gli artigiani, il comune di Treviso e la Regione che attraverso il loro uffici si stavano adoperando per coordinare una buona riuscita del progetto. Vogliamo spronare tutti coloro che sono duramente colpiti da questa situazione a continuare a battersi per il ritorno alla normalità, certi che il nostro spirito sarà più forte di ogni avversità. Per quanto è nelle nostre possibilità diamo appuntamento al 2021 per un’edizione che sarà straordinariamente sentita, e come associazione continueremo ad offrire alla nostra amata Treviso occasioni di svago e di aggregazione già dal mese di Aprile».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento