Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Gli avevano ucciso il cagnolino: la comunità regala una nuova cucciola a Filippo

Tre settimane fa, a Breda di Piave, il piccolo Cioco era stato ucciso da un proiettile di una pistola ad aria. Ora, però, per l'11enne Filippo comincia una nuova vita con Lilly

Tre settimane fa il piccolo Cioco, un simpatico cagnolino di 3 anni, era rimasto ucciso da un colpo di pistola ad aria sparato da ignoti mentre si aggirava nei dintorni di casa. Il fatto aveva subito destato l'indignazione dei cittadini di Saletto di Breda di Piave dove era accaduto il fattaccio, anche perché Cioco era di proprietà di Filippo, un 11enne di Candelù che poche settimane prima aveva perso il papà. Le indagini non sono ancora risalite, purtroppo, all'autore dello sparo ma oggi un sorriso sul volto di Filippo è tornato grazie alla comunità che si è subito stretta intorno a lui e alla mamma, tanto da donare loro una piccola cagnolina, Lilly di 2 mesi, che ora entrerà a far parte di questa famiglia bisognosa di affetto. Nel frattempo le indagini continuano per dare un'identità a colui che ha tolto per sempre Cioco all'amore di Filippo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli avevano ucciso il cagnolino: la comunità regala una nuova cucciola a Filippo

TrevisoToday è in caricamento