Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Colle Umberto

Malore nella notte, il sorriso di Filippo si spegne a 47 anni

Filippo Pizzol, originario di Colle Umberto ma residente da anni a Cappella Maggiore, lascia la moglie Giorgia e un figlio non ancora maggiorenne

Tragedia improvvisa nella notte tra sabato 15 e domenica 16 maggio: Filippo Pizzol ha perso la vita a causa di un malore improvviso nella sua abitazione di Borgo Villa. Andato a letto dopo aver trascorso la serata mangiando una pizza in compagnia di amici, verso le 3 di notte Pizzol è stato stroncato da un arresto cardiaco che non gli ha lasciato alcuna via di scampo.

Come riportato da "Qdpnews", la moglie Gloria aveva chiamato subito i soccorsi non appena si era accorta che il marito non riusciva più a respirare. Nonostante i vari tentativi di rianimazione da parte del personale del Suem 118, il 47enne non si è più ripreso. Nato a Colle Umberto, Filippo Pizzol viveva ormai da anni a Capella Maggiore insieme alla moglie e al figlioletto, non ancora maggiorenne. Molto conosciuto nel suo paese natale, lavorava nel settore dell'edilizia. Centinaia i messaggi di vicinanza e cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia, sconvolta da una tragedia davvero inaspettata. Spetterà all'autopsia, ora, chiarire l'esatta causa del decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore nella notte, il sorriso di Filippo si spegne a 47 anni

TrevisoToday è in caricamento