Coronavirus, a Carbonera inizia una nuova distribuzione di mascherine

Prenderà il via il 4 aprile dopo che in questi giorni i volontari della Protezione civile, gli Alpini e i carabinieri hanno completato il primo giro di consegne porta a porta

Volontari della Protezione civile al lavoro a Carbonera

L'amministrazione comunale di Carbonera ha completato la distribuzione casa per casa delle mascherine secondo i criteri dettati dalla Regione grazie all'importante collaborazione dei volontari della Protezione civile, dell’associazione nazionale Alpini e dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un grande lavoro di squadra che ha permesso di essere celeri e ben organizzati in questo importante obiettivo. L’iniziativa però non si conclude qua, infatti, l’amministrazione comunale ha già predisposto un ulteriore piano di distribuzione mascherine nei prossimi giorni con inizio dal 4 aprile. Questa azione avverrà attraverso precisi “punti di distribuzione” delineati su ciascuna delle frazione del territtorio. Lo schema di distribuzione è ben illustrato nella locandina presente sul sito del Comune di Carbonera. «Stiamo vivendo un momento davvero particolare della nostra storia - afferma il Sindaco Federica Ortolan - che ci sta mettendo a dura prova, l’amministrazione comunale è a fianco dei cittadini per rispondere alle necessità e mi riferisco per esempio oltre all’iniziativa della distribuzione delle mascherine, al servizio di consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, del servizio di assistenza psicologica telefonica avviato in collaborazione con l’ Israa e di consegna di pasti caldi a domicilio per anziani. È stato rafforzato il presidio del territorio con la Polizia locale e stiamo inoltre definendo contributi rivolti alle famiglie di bambini frequentanti strutture dell’infanzia paritarie e asili nido. Desidero ringraziare di cuore le famiglie di Carbonera che hanno contribuito con le loro donazioni di denaro e beni, i loro gesti esprimono una grande affetto verso la loro comunità e tutti noi ne siamo piacevolmente colpiti. Colgo l'occasione però per esprimere anche un forte richiamo ai cittadini affinché continuino ad osservare scrupolosamente tutti i dettami che il Governo ha imposto circa il comportamento da tenere e le norme di sicurezza da attuare. Non possiamo in questo momento abbassare la guardia, continua il Sindaco, per non vanificare tutti i sacrifici fatti sinora, ricordiamoci che ne vale la salute di tutti!” E’ stato inoltre definito il piano di distribuzione dei buoni spesa alimentari, realizzati a cura dell'amministrazione comunale, destinato a tutte le persone che in questo particolare momento versano in situazione di difficoltà economica, anche in questo caso tutte le informazioni per la richiesta e l’utilizzo dei buoni saranno rese note a breve nel sito comunale». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento