menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta dal profilo Facebook di Giuseppe Romano

Foto tratta dal profilo Facebook di Giuseppe Romano

Villa Emo: il nuovo presidente è Giuseppe Romano

Dopo le dimissioni di Armando Cremasco, il consiglio d'amministrazione della Fondazione si è riunito per eleggere il nuovo presidente e i consiglieri in carica fino al 2021

Il consiglio d’amministrazione di Credito trevigiano - Banca di credito cooperativo, nella seduta di lunedì 22 ottobre, ha accolto le dimissioni di Armando Cremasco, presidente della Fondazione Villa Emo, ringraziandolo per l’impegno profuso in tre anni di lavoro.

Il consiglio d'amministrazione ha poi designato come nuovo presidente della fondazione Giuseppe Romano. Il consigliere dimissionario è stato sostituito dal dottor Giorgio Lunardi  mentre è stato riconfermato come consigliere il dottor Ivano Cescon. «La mia nomina - precisa Giuseppe Romano, neoeletto presidente della Fondazione - si pone sulla scia della continuità con la precedente gestione. Quindi proseguiremo le iniziative già programmate ed incrementeremo i progetti che sono in agenda. Anche in queste settimane, infatti, nessun servizio è stato interrotto. In ogni caso la Fondazione continuerà ad essere un punto di riferimento dell’attività culturale  della provincia di Treviso e del Veneto ed in primo luogo un’opportunità di arricchimento culturale per i soci e per le comunità locali». Il nuovo consiglio che si è già insediato concluderà il mandato nella primavera del 2021. «Il consiglio d'amministrazione di Credito Trevigiano - conclude il suo presidente Pietro Pignata - augura al nuovo consiglio d’amministrazione della Fondazione un proficuo lavoro nell'impegnativa gestione di Villa Emo. Un ringraziamento particolare va ad Armando Cremasco per l’appassionato lavoro fin qui svolto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento