rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità Fontanelle

Fontanelle, panevin bruciato all'alba nonostante i divieti: «Multe in arrivo»

Mercoledì 5 gennaio, alle 6 di mattina, una ventina di persone si è radunata in località Soler. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri, il commento del sindaco Ezio Dan: «Questa non è tradizione»

Panevin vietati in tutta la provincia di Treviso nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio ma, a Fontanelle, c'è stato chi ha pensato di infrangere l'ordinanza del sindaco Ezio Dan accendendo all'alba un grande falò in località Soler.

Il primo cittadino ha raccontato con queste parole l'accaduto ai nostri microfoni: «Verso le 6.30 di mattina ho ricevuto una telefonata dai vigili del fuoco. Si stavano recando a Soler per spegnere il panevin acceso da una ventina di persone in un campo privato. A dare per prima l'allarme è stata una signora residente in zona, svegliata dai botti sparati all'alba dai partecipanti. Voglio ringraziarla per aver dato l'allarme ai carabinieri dimostrando grande senso civico» spiega Ezio Dan.

Alla vista delle camionette dei vigili del fuoco i partecipanti si sono dileguati in fretta e furia facendo perdere le loro tracce ma, foto e video del falò pubblicate sui social, avrebbero già contribuito alla loro identificazione. «Abbiamo già raccolto immagini, registrazioni e filmati caricati in Rete - continua il sindaco di Fontanelle -. I responsabili saranno senz'altro multati ma in questo caso ci tengo a sottolineare che non importa tanto la sanzione quanto l'insensatezza di compiere un gesto simile. Il falò acceso stamattina è tutto tranne che tradizione. Accenderlo stamattina all'alba è stata solo una sfida insensata ad un'importante ordinanza sanitaria ancora in vigore. Fontanelle è maglia nera nella Marca per numero di contagi - conclude il primo cittadino -. A gennaio dell'anno scorso avevamo circa 87 residenti positivi, oggi sono 113 e tra loro ci sono anche dei ricoverati nei Covid hospital. Questa situazione non può essere presa alla leggera».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle, panevin bruciato all'alba nonostante i divieti: «Multe in arrivo»

TrevisoToday è in caricamento