rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità Fonte

"Al Cfp ragazzi protagonisti del proprio futuro"

Il vicario generale della Diocesi di Treviso mons. Cevolotto alla sesta edizione di “Cfp in festa”. Inaugurato il nuovo campetto sportivo

FONTE «Questa scuola sia sempre di più uno degli strumenti messi in campo per aiutare le nuove generazioni a sentirsi protagonisti del proprio futuro». Così il vicario generale della diocesi di Treviso mons. Adriano Cevolotto si è espresso oggi sabato 2 giugno inaugurando il nuovo campetto sportivo del Centro di formazione professionale (Cfp) Opera Monte Grappa nell’ambito della 6^ edizione di “Cfp in festa”. Parlando della scuola mons. Cevolotto ha aggiunto: «La Chiesa di Treviso crede a questo grande progetto nato da un'intuizione dei parroci del territorio oltre 60 anni fa. La scuola voleva andare incontro ai giovani del tempo che stavano incontrando grosse difficoltà e la prospettiva era l’emigrazione. In questo 2 giugno in cui celebriamo l'anniversario della Repubblica questa festa e questa scuola ci ricorda che tutti siamo responsabili del bene comune».

«Cerchiamo di far in modo che la nostra scuola aiuti i ragazzi ad esprimere se stessi nella scoperta dei doni che ciascuno porta con sé – ha aggiunto il presidente del Cfp don Paolo Magoga –. Siamo convinti che la cultura e l'educazione attente al mondo del lavoro e alla collaborazione, educhino i ragazzi ad essere persone più libere e pronte ad impegnarsi per il proprio futuro». Don Magoga ha anche annunciato l’avvio del progetto che porterà la scuola ad allargare con nuovi spazi la propria offerta formativa. La sesta edizione di Cfp in festa ha ospitato uno spettacolo sulla sicurezza sul lavoro, la cerimonia di consegna dei diplomi ai 150 studenti che hanno terminato gli studi lo scorso anno scolastico e una gara a squadre tra gli allievi della scuola (ha vinto la squadra rosso bordò). Tra i presenti il direttore generale Andrea Mangano, per la diocesi di Treviso l’economo don Adriano Fardin e il direttore dell’ufficio amministrativo mons. Mauro Motterlini, le famiglie degli allievi e alcune ditte che collaborano con il Cfp ospitando gli stage degli allievi. Tra queste Autoservizi Massari, Eta System, Tecnoimpianti, Tremonti snc, Feltrin Impianti elettrici, Cooperativa Vallorgana, Bassano Diesel.

La scuola di Fonte è nata nel 1955 per volontà di ventisette parroci della zona pedemontana del comprensorio del Grappa, su iniziativa di mons. Erasmo Pilla e del parroco di Fonte don Luigi Ceccato. La Fondazione aveva lo scopo, e lo ha tutt’ora oggi, di facilitare e favorire l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, promuovendo la loro formazione professionale. Attualmente la scuola accoglie circa 600 giovani dai 14 ai 17 anni ai quali propone 34 corsi interamente gratuiti, dal meccanico auto al settore elettrico, dalle vendite e marketing all’operatore turistico, con possibilità di fare un percorso di 3 o 4 anni e finalizzato al raggiungimento della qualifica di terzo livello dello standard europeo EQF (Quadro Europeo delle Qualificazioni). La scuola propone anche corsi serali di riqualificazione per adulti che hanno perso lavoro o vogliono aggiornarsi provando ad imparare un nuovo mestiere.

CFP IN FESTA 2018 benedizione campetto sportivo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al Cfp ragazzi protagonisti del proprio futuro"

TrevisoToday è in caricamento