Ultimi giorni per visitare "Forme e musiche dei colori", esclusiva mostra-concerto ad Asolo

C’è tempo fino a domenica per visitare l’originalissima esposizione organizzata dall’Academia dei Rinnovati nella Sala della Ragione

Forme e musiche dei colori, mostra – concerto organizzata dall’Academia dei Rinnovati con il patrocinio del Comune di Asolo nella Sala della Ragione ad Asolo (Museo civico di Asolo), Treviso, è un esperimento artistico senza precedenti in Veneto che è stato accolto con entusiasmo dalla critica e dal pubblico e sarà visitabile fino a domenica 13 gennaio 2019, consentendo di sperimentare per l’ultimo week end (sabato 12 e  domenica 13 gennaio con orario 9.30/12.30 – 15.00/18.00) il colore nella musica e la musica nel colore. Ventiquattro opere di sei pittori contemporanei di fama nazionale e internazionale, legati artisticamente ad Asolo, sono abbinate a sei differenti temi musicali: l’osservazione di ciascun quadro è accompagnata dall’ascolto in cuffia dei brani che sono stati appositamente composti dal Maestro Matteo Segafreddo e offrono al visitatore un’esperienza unica ed immersiva, che coinvolge i sensi in un percorso multisensoriale.

Il percorso espositivo nella Sala della Ragione è organizzato in sei tappe, una per artista e per brano musicale. Si inizia da Roberto Bertazzon, che si divide tra l’atelier trevigiano di San Fior e quello parigino nel XIX Arrondissement, per passare poi ad Antonio Gallina, allievo asolano di Renato Nesi e Juti Ravenna, e a Bruno Pedrosa, artista brasiliano che si è fermato ad Asolo dove trae ispirazione dai colori del borgo per poi trasfigurarli con una vivacità cromatica densa, materica, sanguigna e insieme intima. Continuando il percorso espositivo si incontrano le opere di Duilio Tassinari, architetto e curatore della mostra, per il quale il colore, protagonista assoluto dei suoi dipinti, quelle di Mario Tavernaro, quinto artista coinvolto nella mostra collettiva, originario di Asolo e che ha compiuto un percorso attraverso la manipolazione della materia e del colore, e quelle di Lina Zizola, pittrice asolana attratta dalla forza della luce e del colore, per la quale il paesaggio assume una nuova connotazione strutturale e cromatica. “Siamo orgogliosi del risultato raggiunto dalla mostra - dichiara Giancarlo Zizzola, Presidente dell’Academia dei Rinnovati “ - che sta raccogliendo notevoli consensi di critica e pubblico. La mostra, dopo Asolo, è stata già richiesta da un’associazione italo belga e speriamo possa essere presto visitabile a Bruxelles”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Duilio Tassinari-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento