rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Attualità Cornuda / Via della Pace

Ustioni troppo gravi, il sorriso di Francesco si spegne a soli 21 anni

Cornuda in lutto per la scomparsa di Francesco Rana, atleta di "Oltre Onlus" era ricoverato da oltre tre mesi nel reparto Grandi Ustionati di Padova. Sabato 7 dicembre, alle ore 15, l'ultimo saluto

Francesco Rana non ce l'ha fatta. Il 21enne di Cornuda trovato avvolto dalle fiamme in Via della Pace tre mesi fa ha perso la vita nelle scorse ore al centro Grandi Ustionati di Padova, troppo gravi le ustioni riportate.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Francesco era stato soccorso da due ragazze che l'avevano visto andare a fuoco davanti alla sua abitazione. I soccorsi, arrivati poco dopo, avevano constato subito la gravità della situazione. Il 21enne era stato portato in elisoccorso a Padova dove per tre mesi ha lottato tra la vita e la morte. Francesco amava l'atletica leggera, aveva gareggiato in diverse occasioni per la Oltre Onlus, vincendo i campionati regionali e diventando anche vicecampione nazionale Fisdir. Mezzofondista, correva i 400, 800 e 1500 metri piani. Dopo essersi ammalato, nel 2019 aveva smesso di gareggiare poi tre mesi fa il gesto costatogli la vita. A piangerlo oggi la mamma Anna, i fratelli Luca e Michele, la cognata Franca, zii, amici e parenti tutti. L'ultimo saluto al 21enne sarà celebrato sabato 7 gennaio, alle ore 15, nella chiesa arcipretale della sua Cornuda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ustioni troppo gravi, il sorriso di Francesco si spegne a soli 21 anni

TrevisoToday è in caricamento