menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Andrizzoni

Franco Andrizzoni

Covid, addio al pasticciere Franco Ardizzoni: aveva 81 anni

Il decesso nella notte tra sabato e domenica. Il funerale sarà celebrato mercoledì 30 dicembre nella chiesa di San Bartolomeo a Treviso. Il ricordo di Federico Capraro

Treviso in lutto per la scomparsa del maestro pasticcere Franco Ardizzoni, strappato all'affetto dei suoi cari a 81 anni dopo essere risultato positivo al Covid. 

Una notizia che ha fatto in poche ore il giro dei social dove sono in molti i trevigiani che hanno voluto tributargli parole di stima ed affetto: «Franco era una gran bella persona, l’eccellenza della pasticceria trevigiana, erano sue le torte per gli eventi più importanti incluse le visite dei presidenti della Repubblica. Generoso e di buon cuore, regalava i suoi dolci per le cene della parrocchia di San Bartolomeo» lo ricorda un conoscente a cui si aggiunge la testimonianza di un'altra cliente trevigiana: «La sua millefoglie ha accompagnato ogni evento importante della mia famiglia: dal mio matrimonio ai battesimi dei miei figli e vari compleanni. Un altro pezzo di storia di Treviso che ci ha lasciato». La carriera di Franco era iniziata come apprendista pasticciere da Casellato, proseguendo poi da Netto e da Guiscardo Casellato al Portico Oscuro. Nell'aprile del 1964 il grande passo con l'apertura del suo laboratorio-pasticcieria in via Nervesa della Battaglia. L'inizio di una delle attività più amate dai trevigiani. Nel 1999 aveva deciso di farsi da parte lasciando la gestione dell'attività al figlio Alessandro ma la sua presenza non aveva mai lasciato il laboratorio di pasticceria.

ardizzoni-tv-2

L'anno scorso il presidente Pozza aveva invitato in Camera di Commercio Franco e il figlio Alessandro per festeggiare i 55 anni di attività della pasticceria Ardizzoni, un traguardo di cui Franco andava molto fiero. A inizio dicembre era risultato positivo al Covid. Ricoverato al Ca' Foncello, le sue condizioni di salute sono peggiorate giorno dopo giorno portandolo al decesso nella notte tra sabato 26 e domenica 27 dicembre. Federico Capraro, presidente di Ascom Treviso, raggiunto dai nostri microfoni ha commentato con queste parole la notizia della scomparsa di Ardizzoni: «In questo 2020, complice il Covid, abbiamo perso alcuni tra i più grandi maestri della gastronomia trevigiana. Non conoscevo di persona Franco Ardizzoni ma la pasticceria che porta il suo nome ha fatto la storia di Treviso. La sua scomparsa lascia la nostra città orfana di un altro grande artigiano del gusto». I funerali saranno celebrati mercoledì 30 dicembre, alle ore 11, nella chiesa di San Bartolomeo a Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento