menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Zago (Credits: Centro onoranze funebri)

Franco Zago (Credits: Centro onoranze funebri)

Addio a Franco Zago, fondatore del ristorante Le Querce

Aveva 69 anni, in lutto la frazione di Paderno di Ponzano. Ristoratore d'altri tempi lascia la moglie Tiziana e i figli Dario, Ermanno e Duska. Martedì 22 settembre i funerali

Martedì sera, 15 settembre, è mancato all'affetto dei suoi cari Franco Zago, storico fondatore del ristorante "Le Querce" a Ponzano Veneto, pensato come luogo di aggregazione in cui condividere emozioni, momenti di gioia e spensieratezza.

Conosciuto da moltissime persone per la sua accoglienza e convivialità, Franco aveva 69 anni. L'anno scorso era stato colpito da un ictus che aveva fortemente provato le sue condizioni di salute. L'arrivo dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19 aveva reso difficile il suo ricovero in una struttura di assistenza e così le sue condizioni sono peggiorate sempre di più fino al decesso avvenuto in queste ore. Imprenditore d'altri tempi, insieme alla moglie Tiziana aveva dato vita al ristorante Le Querce gestito oggi dai tre figli Dario, Ermanno e Duska, sotto l’attenta supervisione di mamma Tiziana, punto di incontro e di forza di tutta la famiglia Zago. Dario, il primogenito, si occupa dell'amministrazione del ristorante e della gestione del marketing aziendale, è inoltre responsabile dell’immagine e della comunicazione del ristorante. Ermanno è oggi lo chef del ristorante, anche se preferirebbe essere definito “cucinatore” come lo chiamava il figlio Leonardo quando era piccolo. Nonostante sia a capo della cucina, rimane sempre affiancato dal prezioso aiuto di mamma Tiziana. Infine Duska, maître di sala, ha intrapreso il suo percorso nell'attività ristorativa di mamma Tiziana e papà Franco, scoprendo che la passione per la ristorazione non era solo un fattore di dna, quanto la strada che voleva intraprendere. Tre figli cresciuti con l'amore per la ristorazione trasmesso da papà Franco, figura di riferimento non solo nella vita privata ma anche per tutta la comunità di Ponzano. «Il 2020 è stato un anno orribile per la ristorazione trevigiana: da "Tonino" Palazzi a Gianfranco Menegaldo per citarne solo alcuni - commenta il figlio Ermanno ai nostri microfoni - Dopo la scomparsa di papà, conosciutissimo nella zona di Ponzano, stiamo ricevendo un'ondata di messaggi di affetto e vicinanza di cui siamo davvero grati e che testimonia la splendida persona che era Franco». I funerali saranno celebrati martedì 22 settembre alle ore 9.30 nel palazzetto dietro la chiesa di Paderno. Dopo la cerimonia la salma di Franco sarà cremata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento