rotate-mobile
Attualità Vidor

Folla in chiesa per l'ultimo saluto a Chiara, morta in auto a soli 22 anni

In tanti stamattina si sono stretti intorno alla famiglia in questo momento difficile, tra cui gli ex compagni di scuola e il sindaco di Vidor Mario Bailo

La comunità di Vidor stamattina ha dato l'ultimo saluto a Chiara Lando, la studentessa di soli 22 anni mancata all'affetto dei suoi cari giovedì 28 aprile. La giovane era al volante di una Mini Cooper di colore bianco finita contro un autoarticolato per il trasporto dei rifiuti dell'azienda Vidori. Il veicolo guidato dalla 22enne avrebbe sbandato invadendo la corsia opposta di marcia. Inevitabile l'impatto, violentissimo, contro il mezzo pesante che stava viaggiando in direzione contraria. Inutili i soccorsi, Chiara ha perso la vita poco dopo lo schianto. Sudentessa universitaria a Ferrara, si stava per laureare in Scienze della formazione. A piangerla i genitori Luca Lando e Marzia Ferracin, insieme al fratello maggiore Marco, sposatosi lo scorso anno. La ragazza viveva con la famiglia a Colbertaldo di Vidor, in via Scandolera. Grande amante del ballo classico, aveva partecipato in passato anche ad alcune competizioni.

Stamattina, alla chiesa parrocchiale di Vidor, erano dunque presenti tantissimi amici, gli ex compagni di classe e anche il sindaco Mario Bailo accompagnato dal vicesindaco. Tutti hanno assistito con passione alla messa officiata da Don Antonio Moretto della parrocchia di Colbertaldo e da don Livio Dall’Anese. Tra i tanti messaggi di cordoglio e ricordo è spiccato quello del fratello Marco: «Ti immagino leggera tra le nuvole, che corri libera tra le onde del mare, ti prometto che non passerà giorno che io non respiri a pieni polmoni tutta l’aria e la vita che c’è intorno, anche per te». Così, invece, le amiche più strette: «Abbi cura della tua felicità, non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso, scrivevi su di un bigliettino naturalmente di colore rosa qualche settimana fa, come se ti stessi preparando a partire verso un nuovo mondo, a noi sconosciuto. Tu così buona, affettuosa, gentile umile e anima serena». Al termine delle esequie la bara è uscita dalla chiesa circondata da un sommosso silenzio per una vita spezzata troppo presto, nel fiore degli anni

lando qdp-2(foto di Qdpnews)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folla in chiesa per l'ultimo saluto a Chiara, morta in auto a soli 22 anni

TrevisoToday è in caricamento