menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncata da un tumore a 44 anni: Vittorio Veneto piange Annalisa Da Grava

Nel pomeriggio di mercoledì 3 ottobre si sono tenuti i funerali della centralinista quarantaquattrenne scomparsa dopo una lunga battaglia contro la malattia negli ultimi 4 anni

VITTORIO VENETO E' un'intera comunità segnata dal dolore quella che, nel pomeriggio di mercoledì 3 ottobre, si è riunita nella chiesa di San Michele Salsa per dare l'ultimo saluto a Annalisa Da Grava, stroncata da una grave forma di tumore all'età di 44 anni.

Una persona sempre solare e gentile con colleghi, clienti e amici. In passato Annalisa aveva lavorato come commessa in un negozio di elettronica a Vittorio Veneto e successivamente era diventata centralinista per una ditta alimentare di Cappella Maggiore. La sua vita sembrava procedere serenamente fino a quando, quattro anni fa, la donna ha scoperto di essere malata. La lotta contro una grave forma di tumore è iniziata fin da subito ed è andata avanti fino a pochi giorni fa quando Annalisa non è più riuscita a far fronte alla malattia. Negli ultimi tempi si era trasferita dalla casa nel quartiere Costa in cui viveva per stare nell'abitazione di papà Giuliano che l'ha assistita fino alla fine. Sconvolta dal dolore anche la mamma Imelda e tutti gli altri parenti di Annalisa. La famiglia ha voluto ringraziare il personale medico e infermieristico dei reparti Orl ed ortopedia dell'ospedale di Vittorio Veneto e dell'Hospice Antica Fonte per l'assistenza e la disponibilità che negli anni hanno sempre dimostrato ad Annalisa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento