Chiodini giganti nei boschi di Refrontolo, scoperta da record

Gli enormi funghi trovati nei boschi del Trevigiano sono alti tra i 26 e i 30 centimetri con un'apertura della testa di 20 centimetri. All'interno la polpa è sana e bianca: una delizia

I chiodini giganti trovati nei boschi di Refrontolo (Foto da Qdpnews)

L'autunno, si sa, è per antonomasia la stagione dei funghi ma quelli che sono stati trovati domenica scorsa nei boschi di Refrontolo meritano davvero una menzione speciale.

Nel fine settimana appena trascorso infatti, dei fortunati cercatori di funghi si sono imbattuti in alcuni chiodini giganti dalle dimensioni a dir poco sorprendenti, con un'altezza compresa tra i 26 e i 30 centimetri e un'apertura della testa di ben 20 centimetri. Il peso di un solo ceppo in alcuni casi arriva a ben 3,4 chilogrammi e la polpa all'interno è bianca e commestibile. Chi li ha trovati stentava a credere fossero chiodini proprio per le dimensioni abnormi. Da un'esame più attento però è arrivata la confermata: quei funghi erano proprio chiodini giganti. Una vera e propria raccolta da Guinness per i fortunati cercatori dei boschi di Refrontolo. Il dubbio ora è se metterli in pentola e gustarseli oppure tenerli per ricordo come simbolo di una scoperta davvero fortunata e fuori dalla norma.

WhatsApp Image 2019-10-22 at 18.47.47-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento