menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriele Gallina (Foto pubblicata su Facebook dal sindaco Claudio Sartor)

Gabriele Gallina (Foto pubblicata su Facebook dal sindaco Claudio Sartor)

Tumore al polmone, ex carabiniere e anima del volontariato muore a 68 anni

Garbiele Gallina, originario di Crespignaga, è mancato all'affetto dei suoi cari. Storico volontario della Protezione civile di Cornuda, era stato in prima linea per la Tempesta Vaia

Solo due mesi fa aveva scoperto di avere un tumore al polmone. Inutili le cure: Gabriele Gallina, carabiniere in pensione e storico volontario della Protezione civile di Corunda, ha perso la vita a 68 anni.

Residente nella frazione di Crespignaga a Maser, non si era mai sposato e viveva con il fratello e la sorella. Gabriele Gallina era molto conosciuto a Cornuda dove sono in molti oggi a ricordarlo come un volontario sempre presente, pronto ad ogni attività e di grande compagnia. Lunedì mattina, 4 maggio, il sindaco Claudio Sartor ha portato il cordoglio dell’amministrazione ai suoi parenti, ringraziandoli per il tempo che Gabriele aveva dedicato alla comunità. Enzo Marin, per anni a capo della Protezione civile di Cornuda, lo ricorda con grande commozione: «Gabriele era una persona di buon cuore e con una disponibilità davvero infinita. Un uomo straordinario. Sacrificava spesso i lavori in famiglia per venire a dare una mano in paese. Dopo essere andato in pensione come carabiniere, dal 2002 era entrato nella Protezione civile di Cornuda come volontario. Tantissimi i suoi interventi a servizio della comunità. In tempi recenti aveva prestato servizio in prima linea nell'emergenza della Tempesta Vaia senza contare le decine di manifestazioni paesane a cui aveva dato il suo prezioso contributo». Oltre al lavoro e al volontariato, Gabriele Gallina aveva una grande passione per il canto. Negli ultimi anni era entrato a far parte del coro di Montebelluna. L'ultima volta che era stato visto a Cornuda risale all'ultima domenica di Carnevale, poco prima dell'inizio dell'emergenza Coronavirus in provincia di Treviso. Da allora era iniziato il suo calvario in ospedale tra ricoveri e cicli di chemioterapia. Nelle scorse ore il suo cuore ha smesso di battere. I funerali saranno celebrati mercoledì 6 maggio alle ore 15, nella chiesa della frazione di Crespignana a Maser. Potranno partecipare solo 15 persone ma sono stati già centinaia i cittadini che hanno voluto ringraziarlo e salutarlo in queste ore con numerosi messaggi inviati ai familiari a dimostrazione del grande ricordo che Gabriele ha saputo lasciare nelle comunità di Cornuda e Maser.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento