Attualità Piazza Vittorio Emanuele II, 9

Gaiarine premia gli studenti più meritevoli e consegna loro delle borse di studio

Ben 32 studenti gaiarinesi sono stati premiati per meriti scolastici dal sindaco Diego Zanchetta

Si è respirata un po’ di normalità sabato nella bellissima piazza del Municipio di Gaiarine dove, seppur in modalità statica, si sono ritrovati ben 32 studenti gaiarinesi premiati per meriti scolastici. “Sono emozionato di potervi nuovamente incontrare di persona e non più solo tramite video; vi ringrazio per aver rispettato le regole in questi lunghi mesi di lockdown, certo che non mollerete proprio ora, anzi, è proprio ora che dobbiamo dare il meglio di noi stessi, e voi dovete essere di esempio per tutti, e sono sicuro che lo sarete - commenta il Sindaco Diego Zanchetta che, prima di procedere alla consegna della borsa di studio continua - Investire nella scuola deve essere una priorità e per noi lo è, tanto che abbiamo appunto deciso di investire riconoscendo dei bonus piuttosto che ammodernando ed efficientando le strutture, consapevoli che la macchina pubblica ha dei tempi ben diversi dal privato, ma questo non ci farà desistere, anzi!  Siete l’orgoglio e le eccellenze di questo bel Comune; infatti oggi non rendete entusiasti solo voi stessi e le vostre famiglie, ma anche tutti i cittadini perché state portando in alto il nome del nostro paese, che, come oggi siete qui a dimostrare, è colmo di bravura e capacità. Vi auguro di continuare il percorso scolastico o lavorativo con lo stesso entusiasmo, volontà e sacrificio che avete finora messo in campo, invitandovi a non abbandonare mai la curiosità e ad inseguire sempre, con tenacia, i vostri sogni ed ideali!”.

Per mano quindi dell’Assessore alla cultura, fresco di laurea, Michele Gottardi e del dirigente scolastico dell’Istituto Comunale dott. Tommaso Piazzese, il quale ha portato i saluti ed i complimenti a tutti i ragazzi anche da parte del corpo docente, si è quindi premiato:

ALPAGO LUDOVICA, BAGGIO ALESSANDRA, BAGGIO MARTA ,BOZZETTO ARIANNA, BUORO ELEONORA, BUSETTO FRANCESCO, DE MARTIN SIMONE, FOLTRAN ALESSANDRO, FOLTRAN GEMMA, FOLTRAN FABIO, FRACASSI PAOLO, GIACOMINI NICOLE, JANOTTO CHIARA, PANONTIN DORA, PIN ALESSIA, RIZZETTO GIOVANNI, ROSSETTO MATTIA, SAUQUETI MELISA, SKILJA XHESIKA, WAFIR NADIA, WANG WEILIN, WANG WAITING, ZARPELLON MARIA.

Inoltre, SARO DAVIDE e SANSON VITTORIA sono stati promossi con 10/10 dalla scuola secondaria e BAGGIO MARTA, BOZZETTO ARIANNA, CAMPION CHIARA, PANONTIN PAOLA, SACCON PAOLA, SELIMI VANESSA e SONEGO FEDERICA si sono contraddistinti con un bel 100/100 alle superiori.

La consegna della Costituzione

Dopo i saluti di rito ed il ringraziamento in primis alla Protezione Civile di Gaiarine, alla locale Polizia Municipale nonché ai volontari che hanno allestito la piazza e al personale del Comune che ha organizzato l’evento, il Sindaco Diego Zanchetta ha prestato al Maresciallo Marco Florio, Comandante della locale Caserma dei carabinieri, gli auguri a tutta la Benemerita per i primi 207 anni di fondazione.

Poi, rivolgendosi ai neo maggiorenni presenti, oltre a ringraziarli per la presenza e per essersi distinti con comportamenti responsabili e maturi durante questi difficili mesi di restrizioni, sottolinea che per ritornare prima possibile alla completa normalità bisogna giocare di squadra, proprio come i principi fondanti della Costituzione: libertà, rispetto reciproco, solidarietà, doveri dei cittadini tutti, pace, uguaglianza e pari dignità, valori che mai come ora, dobbiamo mettere al centro del vivere quotidiano per guardare al futuro con speranza. “Una grande figura del secolo scorso, la nostra corregionale Tina Anselmi diceva che la storia di noi italiani ci dovrebbe insegnare che la democrazia è un bene delicato, fragile, deperibile, una pianta che attecchisce solo in terreni concimati; la democrazia è si libere elezioni e progresso economico, ma è anche giustizia, rispetto della dignità umana e dei diritti delle donne; è tranquillità per i vecchi e speranza per i giocani: è pace! - sottolinea il Sindaco, che continua - proprio per questo permettetemi di lanciare a tutti voi un appello: se vedete qualche vostro amico in difficoltà non deridetelo ma aiutatelo a superarla: non possiamo permetterci di lasciare indietro nessuno in questa nuova ripartenza!”. Il sindaco ha poi chiuso il suo intervento citando una frase del compianto Papa Karol Wojtyla “fate della vostra vita un capolavoro” augurando a tutti di essere sempre più parte attiva della comunità e di non tirarsi mai indietro nel difendere ciò che è giusto.

L’assessore Gottardi ha infine sottolineato quanto siano importanti i contenuti della Costituzione, dove i padri costituenti hanno appunto messo nero su bianco i valori della nazione, invitando i presenti a “custodirla nel posto dove terresti il libro più prezioso che hai”, in perfetta sintonia con quanto evidenziato dal Dirigente Scolastico Tommaso Piazzese che invita a leggerla e a trarne i consigli che la stessa contiene. Come da consuetudine poi è toccato al Presidente Onorario della locale Sezione dell’AVIS rivolgere un appello a tutti i neo maggiorenni “con la maggiore età potete avvicinarvi al dono del sangue; sarete gratificati dalle persone che vi potranno beneficiare”. Con l’occasione ha presentato il nuovo Presidente Alberto Rupolo che ha chiuso la cerimonia invitando a partecipare alla giornata dedicata all’idoneità alla donazione sabato 19 giugno previo appuntamento alla segreteria 3487046691.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaiarine premia gli studenti più meritevoli e consegna loro delle borse di studio

TrevisoToday è in caricamento