rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Vittorio Veneto / A27

A27, riapre al traffico il fornice sud della galleria "Monte Baldo"

Grazie alla rimozione dello scambio di carreggiata, da lunedì 15 novembre, sarà nuovamente garantito l’utilizzo di tutte le corsie disponibili al traffico in vista dell'inizio della stagione invernale

Dalle ore 18 di lunedì 15 novembre, riaprirà del tutto al traffico il tratto tra il Km 58+350 ed il Km 52+288 della A27 Mestre-Belluno precedentemente chiuso per consentire le attività di ammodernamento condotte all’interno del fornice sud della galleria "Monte Baldo". Grazie alla rimozione dello scambio di carreggiata, sarà nuovamente garantito l’utilizzo di tutte le corsie disponibili al traffico per tutta la stagione invernale.

Come previsto dal piano di ammodernamento delle gallerie della A27, condiviso con le istituzioni territoriali, le attività riprenderanno a partire dalla seconda metà del mese di marzo solo nei giorni feriali, in modo da consentire la piena fruibilità del tratto nei giorni del fine settimana, caratterizzati da flussi di traffico più elevati. I lavori effettuati nel fornice sud della galleria "Monte Baldo" rientrano nell’ambito del programma di ammodernamento dell’intera rete nazionale di Autostrade per l’Italia. Le attività finora svolte hanno riguardato il consolidamento di una parte importante del tunnel, lungo quasi 2 chilometri, sulla base degli esiti di verifiche altamente specialistiche condotte secondo i più recenti standard definiti dal Ministero delle Infrastrutture e della mobilità Sostenibile. L’impegno economico complessivo per la galleria Monte Baldo sud ammonta a oltre 16 milioni di euro con interessamento di circa 30mila metri quadrati della calotta di rivestimento.

Il commento

«Ringrazio le maestranze che hanno lavorato ininterrottamente in questi mesi per poter portare avanti le attività nel minor tempo possibile. Il piano di ammodernamento delle gallerie che Aspi sta portando avanti su tutta la rete di sua competenza prevede interventi invasivi che necessitano di essere svolti in continuità e con l’impiego di mezzi imponenti, caratteristiche che richiedono necessariamente la chiusura al traffico del fornice interessato dai lavori. Per questo voglio ringraziare anche i cittadini di Vittorio Veneto, i Sindaci e le Istituzioni del Territorio che ci hanno supportato nelle fasi più invasive di questi cantieri» conclude Luca Della Longa, di Autostrade per l’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A27, riapre al traffico il fornice sud della galleria "Monte Baldo"

TrevisoToday è in caricamento