Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Vittorio Veneto / Galleria Fadalto

Moto a tutta velocità sul Fadalto: la protesta dei residenti arriva in Prefettura

Con l'arrivo della bella stagione nei weekend sono sempre di più i motociclisti che corrono a folle velocità sulla strada, con rumori assordanti e il rischio di provocare incidenti

(Credits: "Moto Box Conegliano" via Facebook)

Tornano a far discutere le moto a tutta velocità sul Fadalto e lungo la statale Alemagna. Rumori assordanti e pericolosi sforamenti del limiti di velocità, soprattutto nei weekend, preoccupano molto i residenti di Nove, Fadalto Alto, Fadalto Basso e quelli nella zona di Vittorio Veneto che si sono rivolti al sindaco Antonio Miatto per chiedere provvedimenti concreti a riguardo.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la questione non è nuova per chi vive nella zona del Fadalto. Il problema, per molti residenti, non è la presenza dei motociclisti, ma la loro violazione del codice della strada con velocità da circuito e rumori assordanti per le case posizionate a pochi metri di distanza dalla carreggiata. Il rischio è quello che gli incidenti stradali che vedono coinvolti i motociclisti continuino ad aumentare nei prossimi fine settimana, segnati dall'arrivo della bella stagione. Il sindaco di Vittorio Veneto ha controllato di persona la situazione sul Fadalto e la Alemagna. I problemi che ha constato sono: il mancato rispetto dei limiti di velocità da parte di molti motociclisti, sorpassi azzardati in curva e svariate altre violazioni del codice della strada. Il primo cittadino ha annunciato che, nei prossimi giorni, sottoporrà la questione direttamente al Prefetto di Treviso presentando un nuovo piano per la viabilità su cui il Comune di Vittorio Veneto sta lavorando in queste settimane. La speranza è che, con il dispiegamento congiunto di Comune e Prefettura, il problema dell'alta velocità lungo il Fadalto e la statale Alemagna venga quanto meno tenuto sotto controllo per l'arrivo dell'estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto a tutta velocità sul Fadalto: la protesta dei residenti arriva in Prefettura

TrevisoToday è in caricamento