menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Macchietta al momento del ritrovamento

Macchietta al momento del ritrovamento

Incastrata nel sottotetto da metà dicembre: Macchietta è tornata in libertà

Intervento provvidenziale delle guardie zoofile di Oipa e dei vigili del fuoco. La piccola gattina era sparita da casa a fine novembre. Era in un'ex pizzeria di Via Manin a Oderzo

Dal 26 novembre non aveva più fatto rientro a casa e solo a metà dicembre il suo miagolio era stato individuato all'interno dell'ex pizzeria di Via Manin a Oderzo dove si era rifugiata rimanendo però intrappolata per colpa di un pannello del sottotetto. 

Un primo intervento dei Vigili del fuoco, con una fotocamera termica, era stato già effettuato nei giorni scorsi ma della micia non era stata rilevata nessuna traccia. Eppure il 30 dicembre una volontaria di Oipa Treviso aveva segnalato che i miagolii di Macchietta erano ripresi. Domenica mattina, intorno alle 10, il blitz decisivo delle guardie zoofile Oipa Treviso, insieme ad Adriano De Stefano, presidente Enpa, l’aiuto dei Vigili del fuoco e di un tecnico. Indescrivibile la gioia dei soccorritori nell'intravedere due occhietti brillare dietro il fascio di luce della pila di una delle volontarie dopo tutti questi giorni di attesa. A salvare la gatta è stata l'umidità presente nel sottotetto che ha permesso alla bestiola di non morire disidratata. I suoi miagolii negli ultimi giorni si erano fatti sempre più flebili fino al provvidenziale intervento delle guardie zoofile.

«Grazie a tutte le persone che ci hanno scritto ed incoraggiato a non mollare, grazie ai vigili del fuoco, alla Polizia locale e al tecnico che in due ore sono riusciti a recuperare Macchietta, un grazie speciale alle nostre guardie volontarie, Iris, Franca e Sandra e alle persone che erano presenti per dare sostegno - scrive su Facebook l'Oipa Treviso - Gli animali sono una parte fondamentale del mondo che viviamo, loro sono in sintonia con l'universo e sono collegati a noi attraverso la natura. Li dobbiamo rispettare, proteggere e, se in pericolo, aiutare sempre».

oipa-gatto-2-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento