rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità San Liberale / Piazza delle Istituzioni

Il Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti fa visita alla Guardia di Finanza di Treviso

Il Comandante Interregionale ha incontrato il personale al quale ha espresso la piena soddisfazione per l’elevato impegno nello svolgimento della quotidiana azione di servizio

Nella giornata di giovedì  il Comandante Interregionale dell’Italia Nord-Orientale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti, ha visitato il Comando Provinciale di Treviso. Presso la sede del capoluogo, la massima Autorità della Guardia di Finanza per il Triveneto è stata accolta dal Comandante Provinciale, Col. t.ST Alessandro N. Serena, il quale, nel corso di un dedicato briefing, ha illustrato le peculiarità socio-economiche della Marca trevigiana ed i principali servizi svolti dai Reparti dipendenti a tutela della legalità e della sicurezza economico-finanziaria del territorio.

Il Comandante Interregionale ha incontrato il personale in servizio, al quale ha espresso la sua piena soddisfazione per l’elevato impegno profuso nello svolgimento della quotidiana azione di servizio. Presso la sede di Piazza delle Istituzioni il Generale Buratti si è intrattenuto anche con i rappresentanti delle sezioni locali dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, espressione di tutti i Finanzieri in congedo e custodi dei valori e delle tradizioni del Corpo, nonché con i membri del Consiglio della Rappresentanza Militare in servizio nella provincia.

Nel corso della sua permanenza in città, il Comandante Interregionale dell’Italia Nord-Orientale ha reso, quindi, visita al Prefetto, Dottoressa Maria Rosaria Laganà, ed al Procuratore della Repubblica di Treviso, Dottor Michele Dalla Costa, che gli hanno rivolto espressioni di plauso per l’efficace, fattiva collaborazione istituzionale assicurata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti fa visita alla Guardia di Finanza di Treviso

TrevisoToday è in caricamento