Gare di motocross sul cimitero di guerra, depositata una denuncia in Procura

L’area a cui si fa riferimento è quella di Giavera del Montello: a lanciare l'allarme è stato il perito Giorgio Marcon, attraverso l'avvocato fabio Capraro

Una tragica foto della "Battaglia del Solstizio"

Depositata ieri, 20 maggio 2019, presso la Procura di Treviso una denuncia querela da parte del perito Giorgio Marcon, di Giavera del Montello, per danno ambientale. L’area a cui fa riferimento la denuncia è quella di Giavera del Montello, dove nel corso degli anni sarebbe, stata costruita una pista da cross in contrarietà, recita la denuncia, a tutti i parametri urbanistico-edilizi della zona. L’area ove la stessa è ubicata oltre ad essere soggetta a vincolo ambientale sarebbe anche un Sito di interesse Comunitario, ma vi è di più.

area giavera del montello-2

«Circostanza più grave -dice Marcon- è che la medesima sorga su quella che è stata definita dagli storici la “valle dei morti” e che effettivamente sotto terra ci sia un cimitero di soldati della prima guerra mondiale. Che l’area interessata fosse divenuta sepolcro di numerosi morti, lo confermano i documenti storici, allegati alla denuncia, le testimonianze dei proprietari contermini e numerosi articoli di giornale dell’epoca. Ormai da tempo sul così detto “cocuzzolo della morte” sfrecciano assordanti moto, che nel corso degli anni avrebbero anche danneggiato la flora acquatico palustre mediante estirpazione della medesima, oltre che comportato un grave inquinamento acustico».

Giorgio Marcon, ora assistito dall’avvocato Fabio Capraro, ha chiesto che la Procura della Repubblica di Treviso svolga tutti gli approfondimenti necessari al fine di comprendere quale sia la situazione attuale del Motoclub Montello ma soprattutto se vi sia stata o meno una qualche responsabilità in capo agli amministratori che in questi anni si sono succeduti a Giavera del Montello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento