Attualità Motta di Livenza / Piazza Luigi Luzzatti

Rissa per gelosia al Gin Bar, vetrata sfondata: arrivano i carabinieri

Violenta aggressione lunedì sera, 10 luglio, in Piazza Luigi Luzzatti a Motta di Livenza: coinvolti un cliente romeno e un albanese. La titolare chiede il rimborso dei danni. Sulla vicenda indagano i militari della compagnia di Conegliano

Stava bevendo una bibita seduto a uno dei tavolini esterni del Gin Bar di Motta di Livenza quando un uomo di origine romena lo ha raggiunto alle spalle aggredendolo prima verbalmente e poco dopo passando alle mani. Ne è nata una rissa molto violenta con tavolini e sedie scaraventati a terra fino a quando i due litiganti non hanno mandato completamente in frantumi la vetrata del plateatico. A dividere i due contendenti sono stati alcuni passanti prima dell'arrivo sul posto dei carabinieri della compagnia di Conegliano.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la rissa sarebbe scaturita per probabili motivi di gelosia. Il litigio è stato filmato da un residente e le immagini del video hanno fatto in poche ore il giro dei social. Il cliente aggredito è un uomo di origine albanese, entrambi hanno tra i 30 e 40 anni e vivono a pochi isolati dalla piazza in cui è avvenuta la rissa. Non hanno riportato ferite gravi ma ora la titolare del bar, Carmen Giust, chiede ora di essere risarcita per i danni causati al plateatico del bar. In caso contrario è pronta a sporgere denuncia contro i due litiganti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa per gelosia al Gin Bar, vetrata sfondata: arrivano i carabinieri
TrevisoToday è in caricamento