Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Fibrosi cistica, Giorgia muore a 32 anni: i genitori aiutano il centro dov'era ricoverata

Il "Progetto Giorgia" si è concretizzato grazie a una raccolta fondi da 18mila euro che ha permesso ai genitori di Giorgia Badalamenti di acquistare un ventilatore polmonare per il Centro regionale di Verona

Giorgia Badalamenti

Il 14 febbraio del 2019 Giorgia Badalamenti era mancata all'affetto dei suoi cari a soli 32 anni per una fibrosi cistica incurabile. Da quella tragedia oggi è nata un'iniziativa fortemente voluta dai genitori della giovane di Montebelluna, un gesto d'amore che ha regalato nuova speranza a molti altri malati ricoverati in Veneto.

Marcello e Maria Badalamenti, con l'aiuto della Lega italiana fibrosi cistica del Veneto e il Centro regionale di cura della fibrosi cistica dell'ospedale di Borgo Trento a Verona, hanno dato vita al "Progetto Giorgia". La fibrosi cistica è una malattia genetica rara, che colpisce i polmoni e l’apparato digerente: Giorgia ne era rimasta vittima nel pieno della sua giovinezza.

CONSEGNA VENTILATORE-2

Pochi giorni dopo la scomparsa della 32enne i genitori avevano pensato subito di donare un ventilatore polmonare al Centro regionale di Verona, dove Giorgia era stata ricoverata (insieme al Centro di supporto di Treviso). Pochi mesi più tardi, però, in Veneto era arrivato il Covid e i ventilatori polmonari erano diventati apparecchi introvabili. La pandemia ha ritardato di oltre un anno l'acquisto dello strumento: la ditta produttrice aveva sospeso la produzione del modello per dedicarsi solo alla produzione di un ventilatore dedicato ai malati Covid per le terapie intensive di tutta Europa. Oggi l'attesa è finita e il sogno dei genitori di Giorgia si è concretizzato. Il ventilatore è stato consegnato al reparto di Verona giovedì 20 maggio. Per l'acquisto dello strumento è stata fondamentale la generosità di tutti i partecipanti alla raccolta fondi aperta dai familiari di Giorgia. In totale sono stati raccolti ben 18.316 euro. Il costo del ventilatore era di quasi 13mila euro (12.915). La cifra rimanente (5.401 euro) è stata donata a sostegno dei pazienti del Centro regionale fibrosi cistica di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fibrosi cistica, Giorgia muore a 32 anni: i genitori aiutano il centro dov'era ricoverata

TrevisoToday è in caricamento