menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso dedica una giornata al ricordo di tutte le vittime delle mafie

Dalla mattina al primo pomeriggio di martedì 19 marzo, il capoluogo di Marca ricorderà con varie iniziative tutte le persone innocenti che hanno perso la vita per mano delle mafie

Una giornata per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie, quelli di cui sappiamo solo il nome e i tanti dei quali non abbiamo ancora conoscenza. 

Martedì 19 marzo dalle ore 8.45, presso la Palestra delle Piscine comunali di Treviso (viale Europa, 40), avrà luogo la celebrazione della Giornata regionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa dalla Regione Veneto con il patrocinio del Comune di Treviso, e realizzata da Avviso Pubblico in collaborazione con Libera. La Giornata regionale (prevista e finanziata dalla L.R. n. 48/2012) e quella nazionale, che quest’anno verrà celebrata a Padova il 21 marzo, sono idealmente collegate tra loro. Rappresentanti di Avviso Pubblico e di Libera, insieme a quelli delle istituzioni, saranno presenti ad entrambe le manifestazioni.

La celebrazione della Giornata regionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, giunta quest’anno alla sua quarta edizione e nata da un’importante e innovativa legge regionale, fa parte di un percorso più ampio che si sviluppa nel corso dell’anno scolastico e che si rivolge a tutte le scuole secondarie di II° grado del Veneto. Gli studenti delle 14 scuole che annualmente partecipano al progetto svolgono durante l’anno una serie di incontri con i familiari delle vittime di mafia, con testimoni di giustizia e i rappresentanti delle associazioni, che mirano a far conoscere e approfondire il fenomeno mafioso, le possibili azioni di contrasto, la legge regionale 48/2012 e le storie di alcune fra le quasi 1.000 vittime innocenti di mafia, ricordate il 21 marzo in altrettante piazze d’Italia. Ai ragazzi viene poi chiesto di produrre un lavoro di rielaborazione del percorso, sia esso un testo scritto, un video, una canzone o uno spettacolo teatrale, ricordando la storia di una vittima innocente di mafia. I lavori saranno presentati domani in occasione della celebrazione della Giornata regionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. 


IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ORE 8.45: Accoglienza delle delegazioni di studenti
ORE 9.00: Accoglienza autorità
ORE 9.15-9.40: Saluti istituzionali
ORE 9.40-11.00: Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado presentano i loro elaborati in memoria delle vittime di mafia;
ORE 11.00-11.30: Attribuzione del “Premio Legalità e Sicurezza 2019” alle Forze dell’ordine;
ORE 11.30-11.50: Video testimonianza di UMBERTO AMBROSOLI, figlio di Giorgio Ambrosoli, vittima di mafia;
ORE 11.50-13.00: Lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento