Attualità

Aprono le giostre a Silea, esposto in Comune: «Sono a rischio Covid»

Scoppia la polemica sull'avvio delle Fiere di San Michele, i consiglieri comunali della Lega, lista Sviluppo e Ambiente scrivono ai carabinieri per sospendere la manifestazione

Giostra delle fiere (Immagine d'archivio)

I consiglieri comunali della Lega di Silea, lista "Sviluppo e Ambiente", Daniele Frezza, Moreno Vanzin e Andrea Cogo hanno presentato un esposto in Comune sul rischio contagio da Coronavirus con l’apertura imminente delle giostre a Silea per le Fiere di San Michele.

La manifestazione dovrebbe iniziare domenica 20 settembre ma in paese sono molte le perplessità sul rischio contagi che l'apertura del lunapark potrebbe portare tra i giovani del paese. Spiegano i consiglieri comunali: «Le Fiere di San Luca di Treviso sono state prudentemente sospese così come vi è massima attenzione delle istituzioni e dell'Ulss per evitare esposizioni dei cittadini a situazioni di contagio e di assembramento. Aprire le fiere con la presenza annessa delle giostre ci sembra un rischio inutile. Inoltre la scelta di posizionare le giostre davanti al cimitero non ci sembra consona con le norme di decoro e di rispetto sia dei defunti che dei loro congiunti e dei cittadini di Silea». A pochi giorni dall'inizio della manifestazione però le fiere restano confermate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprono le giostre a Silea, esposto in Comune: «Sono a rischio Covid»

TrevisoToday è in caricamento