A Vittorio Veneto sbarca il "Giretto d'Italia"

Il “Giretto d’Italia 2018”, ottava edizione del campionato di ciclabilità urbana, fa tappa domani a Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO Il “Giretto d’Italia 2018”, ottava edizione del campionato di ciclabilità urbana, fa tappa domani a Vittorio Veneto. La manifestazione è promossa da Legambiente VeloLove in collaborazione con Euromobility ed è sostenuta da CNH Industrial. Il Giretto d’Italia vuole richiamare l’attenzione sul traffico ciclistico delle nostre città che - di solito - non è rilevato dalle indagini statistiche che analizzano lo stato della mobilità all’interno dei centri urbani. I dati sugli spostamenti in bicicletta da casa al lavoro sarebbero invece molto importanti in sede di programmazione e pianificazione della mobilità urbana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Amministrazione comunale di Vittorio Veneto ha aderito alla manifestazione con lo scopo di promuovere la ciclomobilità e il cicloturismo ed invita pertanto tutti i cittadini che lo possono fare, a recarsi al lavoro e a scuola - o comunque a muoversi in bicicletta -, nella giornata di giovedì 20 settembre. Sarà l’occasione per sostenere ancora una volta anche nella nostra città un nuovo tipo di mobilità che metta al centro le esigenze di spostamento della persona e non del veicolo e la conseguente riappropriazione dello spazio pubblico da parte dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

Torna su
TrevisoToday è in caricamento