menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppina Babolin (Credits: Onoranze funebri Benetello)

Giuseppina Babolin (Credits: Onoranze funebri Benetello)

Came in lutto, morta la moglie del fondatore dell'azienda

Giuseppina Babolin, 74 anni, consorte di Paolo Menuzzo, si è spenta dopo una lunga lotta contro la malattia. I funerali saranno celebrati giovedì 10 luglio a Dosson di Casier

Il sorriso di Giuseppina Babolin si è spento nella giornata di domenica 5 luglio. Aveva 74 anni e lascia un ricordo importante nella comunità di Dosson dove viveva con il marito Paolo Menuzzo, fondatore del gruppo Came, una delle aziende trevigiane più conosciute nel territorio.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Giuseppina Babolin ormai da 20 anni stava lottando contro varie patologie che avevano indebolito sempre di più la sua salute fino a portarla al decesso. Per anni ha affiancato il marito, sposato nel 1974, in azienda ricoprendo il ruolo di dirigente del settore amministrativo fino al 2000 quando i primi sintomi di una grave malattia alle ghiandole surrenali l'avevano costretta ad abbandonare l'azienda diventata già leader del settore automazioni. Molto conosciuta a Dosson, si era dedicata al volontariato e alla beneficenza negli ultimi anni di vita. Sempre pronta ad aiutare il prossimo è stata una figura di grande sostegno per molti residenti nei dintorni della frazione di Casier. Oltre al marito Paolo, Giuseppina lascia i figli Andrea ed Elisa, gli adorati nipoti Paolo, Aurora, Marco e Pietro, amici e parenti tutti. I funerali saranno celebrati giovedì 9 luglio alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di Dosson.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Attualità

    Monastier, sit-in davanti alla casa occupata: «Fuori gli abusivi»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento