Attualità

Niente mensa aziendale senza Green pass: «Nuove aree per i non vaccinati»

Per i sindacati è paradossale che le mense aziendali rimangano chiuse a chi non ha il certificato verde. "Servono nuove aree adatte ai non vaccinati". Polemiche in tutta Italia, compresa la provincia di Treviso

Controllo del Green Pass

Per pranzare seduti al tavolo all'interno delle mense aziendali in locali chiusi sarà necessario essere in possesso del Green Pass: lo ha chiarito la Presidenza del Consiglio dei Ministri con una specifica FAQ pubblicata sul sito di Palazzo Chigi.

Il Governo mette così la parola fine a un dibattito che sta infiammando tutta Italia. Sul caso si era pronunciata nei giorni scorsi la Regione Piemonte che aveva specificato come, in assenza di un chiarimento da parte del Governo, le mense aziendali non potevano essere equiparate a locali pubblici di ristorazione. Un chiarimento da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri che è però arrivato nel pomeriggio di venerdì 13 agosto, aizzando anche i sindacati veneti e trevigiani.

Green pass nelle mense aziendali

Secondo le ultime indicazioni del Governo:

  • Per la consumazione al tavolo al chiuso i lavoratori possono accedere nella mensa aziendale o nei locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti, solo se muniti di certificazione verde Covid-19, analogamente a quanto avviene nei ristoranti.
  • Le ditte che forniscono il servizio mensa aziendale dovranno anche verificare che i lavoratori abbiano il Green Pass.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente mensa aziendale senza Green pass: «Nuove aree per i non vaccinati»

TrevisoToday è in caricamento