Attualità

Guanti e mascherine gettati in strada: raffica di segnalazioni nella Marca

In moltissimi Comuni della provincia di Treviso si continuano a verificare gesti di grande inciviltà, non solo nei supermercati ma anche nelle aree verdi pubbliche

In piena emergenza Coronavirus si stanno moltiplicando, in tutta la provincia di Treviso, foto e segnalazioni di guanti monouso gettati fuori dagli appositi cestini per la raccolta dei rifiuti. Da quando il Veneto ha reso obbligatorio l'utilizzo di mascherine e guanti nei supermercati o nei negozi di alimentari, si sono visti sempre più dispositivi di protezione gettati a terra dopo il loro utilizzo.

guanti-conegliano-2

A Oderzo, nel parcheggio del supermercato Visotto, decine di guanti sono stati lasciati sull'asfalto in prossimità dei carrelli per la spesa con il cestino a pochi metri di distanza. A Conegliano diversi cittadini hanno fatto notare che, lungo l'argine del Monticano, sono stati gettati guanti monouso addirittura tagliati in piccoli pezzi per renderne ancora più difficoltoso il recupero. Svariate segnalazioni anche a Mogliano Veneto dove guanti e mascherine sono stati trovati in strada, a pochi centimetri dalle auto in sosta. Oderzo, Mogliano e Conegliano sono però solo la punta dell'iceberg di un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più, non solo in provincia di Treviso, ma in tutta Italia e nel Mondo. Si tratta di rifiuti potenzialmente dannosi per la salute visto che vengono gettati a terra dopo essere stati utilizzati. Guanti e mascherine andrebbero chiusi in un sacchetto e gettati nella raccolta indifferenziata. Le immagini diffuse sui social hanno sollevato subito tantissime polemiche e sono molti i cittadini che chiedono già maggiori controlli per punire i responsabili.

guanti-mogliano-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guanti e mascherine gettati in strada: raffica di segnalazioni nella Marca

TrevisoToday è in caricamento