rotate-mobile
Attualità

Ideeuropee presenta "CambiaMenti", un mondo nuovo in venti racconti

Un nuovo progetto editoriale per festeggiare i primi venti anni di attività. Si tratta di una raccolta di racconti inediti a firma dello scrittore e copywriter Andrea Alfieri sulla trasformazione dei mezzi e dei modi di comunicare negli ultimi due decenni

Dal fax all’iPhone, passando per i social network. Per la Storia con la maiuscola gli ultimi due decenni sono stati teatro di una vera e propria rivoluzione nel campo della comunicazione. Una trasformazione radicale che ha investito strumenti e abitudini, rappresentando una fonte inesauribile di stimoli e spinte in avanti per la storia di Ideeuropee, cominciata proprio nel 2001. Un periodo talmente tanto denso, dentro e fuori l’agenzia, da meritarsi una raccolta di racconti inediti. Polaroid del mondo com’era, e com’è diventato, una per ciascuno di questi vent’anni. Si intitola “CAMBIAMENTI. I vent’anni che hanno sconvolto i ventenni (e la comunicazione)” ed è il regalo che Ideeuropee scarta per l’importante anniversario festeggiato nel 2021.

«Non una biografia, ma tracce originali a firma di Andrea Alfieri, scrittore e copywriter, nonché ospite di “AmalgaMenti”, il coworking gratuito promosso da Ideeuropee per talenti della comunicazione under 35. Niente toni da autocelebrazione, bensì una narrazione divertente che poggia su un espediente narrativo: i vent’anni al centro del libro sono raccontati attraverso venti temi scolastici, scritti da altrettanti ragazzi, la cui vita e le cui esperienze si intrecciano con l’attività dell’agenzia. Dai loro scritti e dai commenti del loro professore emerge un mondo in evoluzione, nei mezzi e nella mentalità» spiega Piergiorgio Paladin, fondatore e guida di Ideeuropee, che prosegue: «La copertina realizzata in stampa lenticolare, l’impaginato grafico che ricalca il modello dei fogli protocollo usati a scuola per i temi di italiano, l’intreccio di voci su cui poggia l’impianto narrativo: tutto il progetto è stato pensato per dare vita a un prodotto editoriale insolito, un libro che guarda al passato per rendere omaggio alla nostra città – perché non è un caso che i fatti raccontati abbiano trovato in Treviso terreno fertile, se non addirittura una fonte d’ispirazione – e allo stesso tempo si rivolge alle generazioni future, a cui lasciare una testimonianza della straordinaria metamorfosi di cui siamo stati spettatori».

Ad aprire la raccolta è il racconto su una delle più eclatanti prese di posizione contro il razzismo nel mondo dello sport, un episodio che riporta la memoria al match al Tenni tra i calciatori del Treviso e la squadra del Genoa e al gesto di solidarietà nei confronti del giocatore nigeriano Akeem Omolade nato da uno spunto di Ideeuropee. Chiude il libro il tema dedicato alla challenge tra agenzie di comunicazione #SOSteniamoLeSerrande, lanciata su Facebook da Ideeuropee in pieno lockdown per aiutare i piccoli commercianti. In mezzo, icone pop e trovate pubblicitarie, messaggi provocatori ed altri di sensibilizzazione, Netflix e Chiara Ferragni.

L’opera ha ispirato lo spettacolo tra talk show e teatro “CAMBIAMENTI” con protagonisti il narratore sportivo Federico Buffa e Piergiorgio Paladin: un’occasione per riflettere su come siamo cambiati negli ultimi vent’anni e su come è cambiato il nostro modo di comunicare dagli inizi del Duemila ad oggi. Ospite il regista Giancarlo Marinelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ideeuropee presenta "CambiaMenti", un mondo nuovo in venti racconti

TrevisoToday è in caricamento