Attualità Vittorio Veneto

Manifestazione no vax, il sindaco di Vittorio Veneto non concede l'autorizzazione

L'organizzatore Devis Bonaldo non molla di un centimetro: «Basta il preavviso alla Questura che è già stato dato»

Continua il braccio di ferro tra le istituzioni e i manifestanti di "In piazza per la libertà" in merito alla realizzazione di altri eventi di protesta dopo l'iniziativa di Conegliano.

Il sindaco Antonio Miatto di Vittorio Veneto, città scelta dagli organizzatori per la protesta anti restrizioni del 2 maggio, ha confermato che non concederà alcuna autorizzazione all'evento ma l'organizzatore Devis Bonaldo ha confermato: «Noi abbiamo effettuato una comunicazione di preavviso alla questura ma non abbiamo chiesto nessuna autorizzazione di suolo pubblico che non ci servirà» precisa. La Questura ha confermato di aver ricevuto la comunicazione di preavviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione no vax, il sindaco di Vittorio Veneto non concede l'autorizzazione
TrevisoToday è in caricamento