Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità Via San Giuseppe, 30

Novità al cimitero di Conegliano: inaugurato l'atteso forno crematorio

La struttura punta a diventare centro nevralgico per la Marca e il bellunese visto che, secondo le prime stime, potrà cremare fino a 5 mila salme l'anno

L'entrata del cimitero

Lunedì è stata una giornata storica per la città di Conegliano e per tutta la Marca. Veritas spa ha infatti aperto ufficialmente le porte del nuovo forno crematorio della città, un'opera attesa da anni e che punta a diventare centro nevralgico per il trevigiano, il bellunese e anche il pordenonese visto che, secondo le prime stime, potrà cremare fino a 5 mila salme l'anno.

Già però lo scorso 24 giugno l'azienda aveva avviato la gestione della nuova area crematoria di Conegliano, presso il cimitero cittadino di San Giuseppe, ma si è voluto attendere qualche settimana in più per l'effettiva inaugurazione. L'opera, che rientra nell'affidamento in concessione del Comune di Conegliano alla società Veritas Conegliano srl - impresa che ha finanziato e diretto la realizzazione dell'intera struttura - è dotata di due linee di cremazione tecnologicamente avanzate e corredate dai più moderni sistemi di gestione che possono controllare e supervisionare l'intero processo crematorio.

L'inaugurazione della struttura (presso la nuova Sala del Commiato che può contenere fino a 60 persone per sessioni di 90 minuti) è così avvenuta nella giornata di lunedì, alla presenza del sindaco Fabio Chies e di Albino Luise, presidente di Veritas Conegliano. Il forno crematorio, secondo quanto comunicato da Veritas, potrà essere contattato telefonicamente al 366-7522780 da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16, potendo così essere richieste prenotazioni per i servizi di cremazione per i residenti fuori comune. Nel caso di residenti o equiparati, invece, sarà necessario rivolgersi esclusivamente agli uffici di Veritas Conegliano presso il cimitero e per loro, grazie ad un accordo con il Comune, sono già previste tariffe agevolate del 10%. Infine, nella giornata di martedì, sono stati attivati il portale di prenotazione online, come già avviene per i crematori di Spinea e Marghera (VE), e il servizio di dispersione ceneri (su prenotazione) che verrà effettuato nei pressi dell'ulivo nel "Giardino del Ricordo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità al cimitero di Conegliano: inaugurato l'atteso forno crematorio

TrevisoToday è in caricamento