Novità al cimitero di Conegliano: inaugurato l'atteso forno crematorio

La struttura punta a diventare centro nevralgico per la Marca e il bellunese visto che, secondo le prime stime, potrà cremare fino a 5 mila salme l'anno

L'entrata del cimitero

Lunedì è stata una giornata storica per la città di Conegliano e per tutta la Marca. Veritas spa ha infatti aperto ufficialmente le porte del nuovo forno crematorio della città, un'opera attesa da anni e che punta a diventare centro nevralgico per il trevigiano, il bellunese e anche il pordenonese visto che, secondo le prime stime, potrà cremare fino a 5 mila salme l'anno.

Già però lo scorso 24 giugno l'azienda aveva avviato la gestione della nuova area crematoria di Conegliano, presso il cimitero cittadino di San Giuseppe, ma si è voluto attendere qualche settimana in più per l'effettiva inaugurazione. L'opera, che rientra nell'affidamento in concessione del Comune di Conegliano alla società Veritas Conegliano srl - impresa che ha finanziato e diretto la realizzazione dell'intera struttura - è dotata di due linee di cremazione tecnologicamente avanzate e corredate dai più moderni sistemi di gestione che possono controllare e supervisionare l'intero processo crematorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inaugurazione della struttura (presso la nuova Sala del Commiato che può contenere fino a 60 persone per sessioni di 90 minuti) è così avvenuta nella giornata di lunedì, alla presenza del sindaco Fabio Chies e di Albino Luise, presidente di Veritas Conegliano. Il forno crematorio, secondo quanto comunicato da Veritas, potrà essere contattato telefonicamente al 366-7522780 da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16, potendo così essere richieste prenotazioni per i servizi di cremazione per i residenti fuori comune. Nel caso di residenti o equiparati, invece, sarà necessario rivolgersi esclusivamente agli uffici di Veritas Conegliano presso il cimitero e per loro, grazie ad un accordo con il Comune, sono già previste tariffe agevolate del 10%. Infine, nella giornata di martedì, sono stati attivati il portale di prenotazione online, come già avviene per i crematori di Spinea e Marghera (VE), e il servizio di dispersione ceneri (su prenotazione) che verrà effettuato nei pressi dell'ulivo nel "Giardino del Ricordo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento