Libri in Cantina 2019: Susegana nel cuore della piccola e media editoria italiana

Nel Castello San Salvatore una cinquantina di editori nazionali presenteranno le loro pubblicazioni e le novità di stagione

Susegana nel cuore della piccola e media editoria italiana: ancora una volta l’appuntamento è nel Castello San Salvatore dove una cinquantina di editori nazionali presenteranno, nell’arco del primo weekend di ottobre, le loro pubblicazioni e le novità di stagione. L’inaugurazione della 17^ edizione, nella giornata di sabato, in una giornata radiosa “sotto il cielo azzurro di Susegana”, come ha osservato il sindaco Vincenza Scarpa salutando gli editori presenti in occasione della cerimonia inaugurale.

Il ricordo della prima cittadina è andato all’editore Kellermann, ideatore della kermesse, e alla prima storica edizione datata 2003, quando davvero l’esposizione dei libri era avvenuta “in cantina”, nelle ultime fasi di ricostruzione del Castello San Salvatore che da molti anni si apre completamente al pubblico nel corso del Festival. Il tema portante, “Rinascite”, è stato illustrato dal direttore artistico di “Libri in cantina”, Emanuela Cananzi: “Rinascite: un augurio e insieme a una sfida, rinascite come germogli di futuro per sfogliare tante nuove storie di autori italiani e internazionali in una festa di comunità che permette di condividere la bellezza dei luoghi e la creatività delle persone”.

E un saluto inaugurale è arrivato anche dalla Principessa Isabella Collalto de Croÿ, che non ha voluto mancare nel primo giorno di “Libri in cantina” per unirsi a una festa dei libri e della cultura sempre attenta ai fermenti e agli spunti del territorio. All’inaugurazione è intervenuto anche Carlo Mazzanti, presidente degli editori veneti, per formulare i suoi auguri alla manifestazione, e il presidente di Archeosusegana Michele Potocnikç: è a cura dell’associazione culturale il percorso espositivo fotografico dedicato agli alberi abbattuti nelle montagne del Nord Est, vittime dell’alluvione dell’autunno 2018 causata dal violentissimo ciclone Vaia. Tutti gli eventi della kermesse sono a ingresso libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

21 r-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento