rotate-mobile
Attualità Montebelluna

Memoriale veneto della Grande Guerra: al via gli eventi inaugurali

A Montebelluna, da martedì 30 ottobre a domenica 4 novembre, una serie di iniziative anticiperà l'inaugurazione del Meve e celebreranno il centenario della Grande Guerra

Fervono i preparativi per l’inaugurazione del Memoriale veneto della Grande Guerra e, con essa, prende corpo la programmazione culturale che lo accompagnerà.

Ad aprire la rassegna inaugurale, martedì 30 ottobre alle ore 20.45 presso il teatro Binotto di Villa Correr Pisani si terrà l’evento “E continuano a chiamarla grande”, lo spettacolo di e con Francesca Gallo – artigiana fisarmonicista, cantante e storica di musica popolare. Francesca Gallo sarà ospite a Montebelluna, nelle esclusive vesti di musicista, folk singer e storica ed interpreterà i canti popolari, in parte riscoperti, dedicati alla Grande Guerra, che mostrano la contrarietà e l'estraneità alla guerra dei ceti contadini veneti. Si entrerà nel vivo della programmazione, sabato 3 novembre con l’inaugurazione del Memoriale veneto della Grande Guerra e della restaurata Villa Correr Pisani. Alle ore 10.30, dopo l’alzabandiera, sono previsti i saluti delle Autorità e, a seguire, la visita al Meve e ai restauri di Villa Correr Pisani per tutti gli ospiti che saranno suddivisi in gruppi e accompagnati dalle guide. Nel pomeriggio, alle ore 15, ci sarà un momento dedicato alle famiglie con visite tematiche, laboratori e letture. Per concludere, alla sera avrà luogo un reading-concerto con Massimo Bubola che interpreterà il suo romanzo “Ballata senza nome” al teatro Binotto di Villa Correr Pisani alle 20.45. L’opera dell’autore, all'apparenza composta da una serie di racconti, è in realtà un romanzo corale, collettivo, come straordinariamente corale e collettiva fu la Grande Guerra.

Nel corso della giornata di sabato 3 novembre il Comitato civico di Biadene curerà l’apertura straordinaria della Chiesa Vecchia di Biadene per consentire la visione degli affreschi conservati all'interno tra cui il primo affresco dell’Assunzione di Maria di Giambattista Tiepolo. Inoltre la sera, alle ore 19.00, è prevista anche la cerimonia unitaria commemorativa del Centenario presso il Monumento ai Caduti in centro Montebelluna con i Gruppi degli Alpini di Montebelluna e di Biadene. Infine, in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale, domenica 4 novembre presso il Monumento ai caduti in centro Città a Montebelluna ci sarà la celebrazione del centesimo anniversario della vittoria. Il primo appuntamento della giornata avrà luogo alle ore 9.30 in Duomo a Montebelluna con la celebrazione della Santa Messa in suffragio di tutti i Caduti. Alle ore 10.30 verrà deposta la corona d’alloro presso il cippo delle scuole Marconi e alle 10.40 si avvierà il corteo accompagnato dalla banda musicale “Città di Montebelluna” lungo via XXX Aprile, Corso Mazzini e la piazza antistante il Monumento ai Caduti. Nel pomeriggio alle ore 17 presso il teatro Binotto di Villa Correr Pisani si terrà il concerto “Canti e racconti della guera granda 1915-18” con il coro Valcavasia. Nelle giornate del 3 e 4 novembre il Meve sarà aperto in orario continuato dalle 10 ore 18 con ingresso libero. Tutta la cittadinanza è invitata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memoriale veneto della Grande Guerra: al via gli eventi inaugurali

TrevisoToday è in caricamento