rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità Resana / Via Castellana, 2

Resana, campagna choc contro gli incidenti stradali

Due auto distrutte in altrettanti incidenti e un messaggio contro l'uso dello smartphone alla guida. È la nuova campagna sulla sicurezza stradale promossa da Provincia di Treviso, Mom e Comune di Resana

Due auto sfasciate in incidenti stradali, messaggi per evitare le “stragi” e un grande manifesto contro l'uso dello smartphone alla guida: è la nuova campagna choc per la sicurezza stradale promossa da Provincia di Treviso e Mom. Di fianco al municipio e davanti al monumento ai caduti il messaggio ha attirato l'attenzione di numerosi cittadini.

foto auto resana 1-2

«Da alcuni anni sosteniamo, in occasione della Giornata mondiale per le vittime della strada, le iniziative promosse dall’associazione Familiari Vittime della strada e quest’anno abbiamo voluto aggiungerci anche la campagna promossa dalla provincia - commenta il sindaco Stefano Bosa - abbiamo voluto aggiungere due auto distrutte e tanti messaggi di prevenzione per attirare l’attenzione di coloro che alla guida di una vettura non pensano a cosa può succedere andando a velocità elevata o guidando con un cellulare in mano. A Resana passano quasi 30mila veicoli al giorno di fronte al municipio e penso che più di qualcuno si fermerà a pensare e a riflettere di fronte ai tanti messaggi lanciati con questa campagna». Oltre alle auto e al manifesto della provincia di Treviso, in occasione della Giornata mondiale per le vittime della strada, saranno esposte sulle finestre del municipio, sabato sera, delle candele accese in memoria delle vittime e domenica 21 alle ore 11 in chiesa a Resana ci sarà una messa con dei giovani che, durante la celebrazione, lanceranno dei messaggi per evitare nuove stragi della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resana, campagna choc contro gli incidenti stradali

TrevisoToday è in caricamento