Incontriamoci da Andrea - In diretta arriva il reporter Riccardo Romani

Nel salotto virtuale del maestro Andrea Vettoretti “Incontriamoci da Andrea” venerdì 29 maggio alle ore 19.00 in diretta sul profilo Instagram @andrea_vettoretti_guitar, si parlerà di reportage, scrittura e regia.Ospite del quarto appuntamento: RICCARDO ROMANI, reporter e scrittorevenerdì 29 maggio – ore 19.00Diretta Instagram su @andrea_vettoretti_guitar

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Ospite di questa settimana è Riccardo Romani, reporter e scrittore che narra storie da oltre vent'anni. I suoi reportage sono stati pubblicati in tutto il mondo a partire dalla Sarajevo assediata dalla guerra, al video-reportage sul viaggio che la cocaina compie dal Sudamerica verso le strade italiane, e il documentario sulla campagna elettorale di Barak Obama, che si aggiudica il premio come miglior programma news in Italia. Insieme al collega Dario Torromeo ha pubblicato la biografia del leggendario pugile argentino Carlos Monzón. Il suo romanzo, "Le Cose Brutte Non Esistono", è il duro e convincente racconto della crescita di un ragazzo di provincia attraverso gli sconfinati spazi americani. Riccardo Romani collabora con SkyTG24 e ha fondato una casa di produzione che si occupa principalmente di documentari. Dopo aver parlato di innovazione con il fisico creativo Alessandro Garofalo, di musica con il chitarrista Massimo Scattolin, di cultura con l'assessore Colonna Preti è il momento del giornalismo, attraverso i racconti sul campo di Romani. Durante questo appuntamento si parlerà di nuove idee e del nuovo progetto “Bingham”, una serie di documentari sulla vita di Howard Bingham, il fotografo personale e amico di lunga data del grande Muhammad Ali.

Ogni settimana appuntamento online nel profilo Instagram @andrea_vettoretti_guitar, Vettoretti ospiterà: musicisti, giornalisti, cuochi, esperti di storia locale, di cinema, di arte e giardinaggio perchè non si vuole dare un limite a quello che vogliamo divulgare. Il progetto “Incontriamoci da Andrea” inoltre è la naturale trasformazione delle serate culturali organizzate periodicamente dal Centro Culturale Musikrooms, le porte (vere) del salotto di Andrea Vettoretti si aprivano ogni mese ad artisti, autori, scienziati ed amici con la voglia di stare insieme e condividere una passione. Il Centro Culturale Musikrooms organizza con la collaborazione di Andrea Vettoretti il Festival Chitarristico delle Due Città Treviso-Venezia, che quest'anno giunge alla sua 18esima edizione. Vettoretti tra i suoi successi artistici vanta anche il lancio del nuovo genere musicale New Classical World. Questi appuntamenti vogliono anche anticipare la prossima edizione del Festival Chitarristico delle Due Città – Treviso, Venezia, il festival più rappresentativo in Italia e uno dei più importanti al mondo. Una delle kermesse più longeve ha ospitato in 18 anni di attività oltre 150 chitarristi internazionali da oltre 20 Paesi. Si sviluppa in diverse sezioni che prevedono, oltre ai Concerti, il “Cuore del Festival”, anche le Mostre, gli Incontri, le Conferenze, i Cortometraggi, i Masterclasses, un Concorso Chitarristico Internazionale, una Mostra Internazionale di Liuteria, un Premio alla carriera denominato Musikrooms Award caratterizzando una manifestazione di ampio respiro, di grande qualità artistica e allo stesso tempo capace di attrarre svariate tipologie di pubblico. Dal 12 settembre al 4 ottobre 2020 si terranno, tra Treviso e Mestre-Venezia, 8 concerti dove il flamenco, il tango e il baile saranno i protagonisti di tutta la kermesse.

Con un reportage dentro a una Sarajevo assediata ai tempi della guerra nella ex Yugoslavia, è iniziata 27 anni fa la carriera di Riccardo Romani come fotografo e filmmaker. In collaborazione con Alfonso Cuaròn e con la famiglia di Muhammad Ali, Riccardo sta lavorando al progetto “Bingham” (titolo provvisorio), una serie di documentari sulla vita di Howard Bingham, il fotografo personale e amico di lunga data del grande Muhammad Ali. Morto nel 2016, Howard Bingham ha lasciato un archivio di oltre 2 milioni di foto inedite. Nato a Napoli, Riccardo Romani ha vissuto a Milano, New York, Roma e Londra. I suoi reportage sono stati pubblicati in tutto il mondo. È stato Corrispondente per SkyTG24 da New York e Londra. Sempre per SkyTG24 ha inaugurato il primo Ufficio di Corrispondenza a Herat, in Afghanistan, dove nel 2010 ha speso alcuni mesi come inviato di guerra per il canale. Nel 2007 Romani ha collaborato con Alfonso Cuaròn a “The Possibility of Hope” (Universal Pictures), un documentario uscito in contemporanea con il film “I figli dell’uomo”. Il sodalizio col regista messicano premio Oscar è proseguita fino al 2014 quando Romani ha fondato Robusto Films, casa di produzione per documentari di cui Cuaròn è Produttore Esecutivo. Nel 2008 Romani ha scritto e diretto per SkyTG24 la serie di documentari “The Election Game” basata sulla campagna presidenziale di Barack Obama, serie che è valsa al canale il premio come miglior programma di news della tv italiana.

Nel 2011 ha scritto e diretto per SkyTG24 “Coca Nostra”, un documentario sul viaggio che la cocaina compie dalla produzione in Colombia, alle strade delle città italiane, passando nelle mani dei potenti cartelli in Messico e negli Stati Uniti. Con Robusto Films ha prodotto e diretto nel 2016 “Hands of God” la vera storia di un gruppo di giovani pugili iracheni in lotta per la loro vita e allo stesso tempo in palestra a sudare sognando di qualificarsi per i Giochi Olimpici di Rio. Il film è in distribuzione negli Usa e UK. Nel 2013 il romanzo di Romani “Le cose brutte non esistono” è risultato finalista al premio letterario “John Fante” miglior opera prima.

Andrea Vettoretti è l’artista che ha sdoganato la chitarra classica. Questo strumento troppo spesso legato ad un’immagine spagnoleggiante o puramente classica, rivive con una nuova veste, mai vista fino ad ora. Non si ascolta “solo” un musicista di grandissimo talento ed eleganza strumentale, ma il pubblico viene anche rapito dalla sua musica originale che si fonde in uno stile unico. Al fascino del suo linguaggio originale si unisce un suono avvolgente e caldo, al quale non è facile sottrarsi. Nei suoi brani si possono cogliere elementi dalla Classica, al Minimalismo, al World strizzando l’occhio al Rock. Questa è la musica di Andrea Vettoretti, il New Classical World, una via “alternativa” alla definizione semplicistica dell’arte e della musica, con uno sguardo sul mondo di ieri e di oggi e uno sul futuro. I concerti di Andrea Vettoretti sono accompagnati da un’attenta coreografia di luci ed effetti che seguono l’interprete in maniera poetica, passionale ed elegante. Tanti i concerti e le sue tournées internazionali: dalla Queen Elizabeth Hall di Londra, alla Salle Cortot di Parigi, facendo tappa nelle città più importanti al mondo tra le quali Roma, Berlino, Dublino, Parigi, Londra, Valencia, Città del Messico, Miami, Sydney. La sua musica è stata utilizzata dal regista Davide Del Degan (Selezione Festival di Cannes 2016) in alcuni Cortometraggi e nel video ufficiale Sensations vincitore dell’ Akademia Music Award 2016. Nella sua carriera ha inciso dieci compact disc e attualmente sta lavorando al suo prossimo album dedicato all'Universo e al vivere sostenibile. www.andreavettoretti.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento