menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Malore fatale in casa, 57enne trovato senza vita dal fratello

Luca Vaghi ha perso la vita nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 gennaio. A dare l'allarme è stato il fratello. Sul posto il personale del Suem 118 e i carabinieri. Disposta l'autopsia

Tragedia improvvisa nella mattinata di martedì 28 gennaio in un appartamento di Via Kennedy a Conegliano. Il 57enne Luca Vaghi è stato trovato senza vita all'interno della sua abitazione.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" a lanciare per primo l'allarme è stato il fratello dell'uomo recatosi come ogni giorno in Via Kennedy per un normalissimo saluto. Non ricevendo risposta dopo aver suonato più volte il campanello, l'uomo ha utilizzato le chiavi personali per entrare nell'appartamento facendo la drammatica scoperta. Il corpo di Luca Vaghi si trovava riverso sul pavimento dell'appartamento. Immediata la chiamata ai soccorsi. Sul posto si è precipitata un'ambulanza del Suem 118 ma per il 57enne non c'era ormai più nulla da fare. Il decesso, secondo i medici, era avvenuto diverse ore prima nella notte tra lunedì 27 e martedì 28. L'ipotesi più probabile alla base del decesso sembra essere quella di un malore improvviso che non ha lasciato alcuna via di scampo a Luca Vaghi. Martedì in Via Kennedy sono arrivati anche i carabinieri di Conegliano. Sul corpo del defunto è stata disposta l'autopsia. Solo la conferma dell'esame autoptico potrà dunque fare luce sulle cause esatte che hanno portato il 57enne a perdere la vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento