menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manuel Menegazzi (Foto tratta da Facebook)

Manuel Menegazzi (Foto tratta da Facebook)

Malore fatale in casa, ex rugbista perde la vita a 48 anni

Manuel Menegazzi è stato trovato senza vita dai familiari nella sua casa di Sant'Antonino, a Treviso. Impiegato alla Marchiol Spa aveva militato nel Benetton Rugby. Giovedì i funerali

E' morto lo stesso giorno in cui il suo amato Benetton Rugby ha vinto a Monigo la partita contro Edimburgo. Manuel Menegazzi, ex rugbista trevigiano, è stato trovato senza vita lo scorso 2 novembre nella sua abitazione di Sant'Antonino.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", è stata la fidanzata del 48enne a dare per prima l'allarme. La sera del 2 novembre, infatti, Manuel doveva andare allo stadio Monigo proprio per seguire la partita dei Leoni con il papà Lino e la sua ragazza Mara. Per tutto il pomeriggio, però, i familiari non erano riusciti a raggiungerlo al telefono. Insospettiti, la fidanzata e il papà si sono recati a casa del 48enne e, non appena hanno visto porte e finestre ancora aperte nel tardo pomeriggio, hanno subito capito che qualcosa non andava. Manuel è stato trovato esanime all'interno della sua abitazione. Inutile la chiamata ai soccorsi. Il 48enne era morto in mattinata dopo aver svolto dei lavori in giardino. Colpito da un arresto cardiaco aveva provato a rientrare in casa per chiedere aiuto ma l'infarto non gli ha lasciato alcuna via di scampo. Giovane promessa nelle giovanili del Benetton Rugby, Manuel aveva smesso di giocare ma non aveva mai perso la passione per la palla ovale. Da una quindicina d'anni lavorava alla Marchiol Spa. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio, alle ore 15, nella chiesa di Sant'Antonino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento