menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza stagionale verso la conclusione: in Veneto colpite 389mila persone

Numeri in calo per l'influenza in tutta la Regione. Diffuso in queste ore uno degli ultimi bollettini stagionali. Nell'ultima settimana colpite quasi trentamila persone

Nonostante l’attenzione sia in massima parte dedicata a seguire gli sviluppi del coronavirus, la direzione prevenzione della Regione Veneto sta monitorando anche l’andamento dell’influenza stagionale.

Nell’ultima settimana valutata (24 febbraio-1 marzo) il tasso d’incidenza è sceso a 6,11 casi per mille abitanti (8,24 casi per mille abitanti la scorsa settimana), inferiore alla media nazionale che è del 9,48 per mille, rispetto al picco di 10,83, registrato in Veneto nella sesta settimana del 2020. Complessivamente, l’influenza ha colpito finora 389.500 persone, 29.900 delle quali nell’ultima settimana. L’età maggiormente colpita è sempre quella tra 0 e 4 anni, ma con un tasso di notifica in forte calo, sceso a 18,94 per mille contro il 21,03 per mille della scorsa settimana. Segue la seconda fascia pediatrica (5-14 anni) con 12,08 per mille contro18,56 casi per mille precedente, anche questa forte in calo. Diminuzione, ma contenuta, per la fascia centrale d’età (15-64 anni) con 5,46 casi per mille. Dopo una piccola crescita la scorsa settimana, in questa è scesa anche l’incidenza negli ultrasessantacinquenni, fissata a 1,88 casi per mille contro il 2,37 per mille del passato rilevamento. In tutto, i casi gravi segnalati sono stati 12, con 3 decessi. Entrambi i dati sono, al momento, i più bassi dalla stagione 2014-2015, quando si iniziò a monitorare le complicanze. «Sulla base di questi dati – dice l’assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin – i nostri esperti confermano che il periodo dell’influenza stagionale si avvia a conclusione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento