menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A scuola d'educazione: lezioni al via negli istituti trevigiani

Il sindaco Mario Conte ha dato il via, venerdì 16 novembre, alle lezioni nell'istituto Coletti con Polizia locale e volontari del Fai. Un'iniziativa subito molto apprezzata

Venerdì 16 novembre, con la prima lezione tenuta dalla polizia locale e dai volontari del Fondo ambiente italiano all’istituto comprensivo Coletti (il secondo incontro si terrà martedì 20 novembre), è iniziato il corso di Educazione alla civiltà voluto dall’amministrazione comunale di Treviso per introdurre i giovani alla cittadinanza attiva, al rispetto di se stessi, degli altri e del patrimonio della città oltre alla conoscenza della Costituzione e delle norme principali del regolamento di polizia urbana. 

«Abbiamo ereditato dai nostri nonni, zii e genitori una città magnifica e dobbiamo custodirne il patrimonio», ha ricordato il sindaco Mario Conte ai giovani studenti. «Questo corso è tenuto dalla Polizia Locale perché, oltre ad essere un’istituzione particolarmente vicina a voi, è costituita da persone con le quali potete collaborare per segnalare tutte le cose che non vanno. I volontari del Fai, invece, vi spiegheranno l’importanza dei nostri monumenti e la loro valenza storica, artistica e culturale. Oggi - ha concluso il primo cittadino - imparerete cose importanti che vi aiuteranno a diventare cittadini modello». Il corso di Educazione alla civiltà proseguirà alle scuole Serena (19 e 26 novembre), Stefanini (21 e 23 novembre), Felissent (22 e 27 novembre), Martini (28 novembre e 5 dicembre) e Mantegna (30 novembre e 3 dicembre).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento