Iniziati i lavori per il vigneto accanto all'asilo di San Giacomo: «Gesto inaccettabile»

Mercoledì 27 febbraio è iniziata la piantumazione delle barbatelle a pochi metri di distanza dall'asilo di Vittorio Veneto. Il consigliere Zanoni è insorto contro il presidente Zaia

«L’autonomia che vuole Zaia è anarchia, dove ognuno fa quello che vuole e vige la legge del più forte? Quanto sta accadendo a San Giacomo è inaccettabile, la Regione non può restare a guardare».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico, interviene sul caso del vigneto di Prosecco a pochi metri dall’asilo, dove mercoledì 27 febbraio è iniziata la piantagione delle barbatelle. Né il sindaco di Vittorio Veneto né la polizia locale sono riusciti a far sospendere i lavori. «Non è possibile essere totalmente incapaci di gestire un problema del genere - afferma Zanoni - Zaia affronti finalmente la questione dei vigneti a ridosso di siti sensibili, servono regole certe per tutelare i cittadini e, in particolare, i bambini di un asilo. Qua la soluzione c’è già: quel campo diventi il parco della scuola. Oltre duemila persone hanno firmato la petizione per bloccare l’ennesimo vigneto, il Comune ha proposto una permuta alla proprietà: è inammissibile che il privato se ne freghi e sia lui a dettare legge”, protesta l’esponente democratico trevigiano. Zaia si svegli e batta un colpo, anche perché la Regione è direttamente responsabile della corsa al Prosecco viste le milionate di euro distribuite in modo assai generoso al settore della viticoltura. È necessaria una normativa che non lasci sole le amministrazioni locali, come consiglieri di minoranza siamo disponibilissimi a confrontarci per arrivare a regole utili a tutelare ambiente e salute dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento