Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

Inner Wheel dona all'Ulss una borsa di studio per una ricerca del laboratorio analisi

La donazione è destinata all’Unità operativa complessa (Uoc) Laboratorio Analisi dell’ospedale di Conegliano-Vittorio Veneto e saranno indagate le differenze di genere nelle manifestazioni delle patologie vascolari

Nella foto, da sinistra: Michelangelo Salemi, Francesco Benazzi, Daniela Danieli, Daniela Rubin e Martina Zaninotto

Nella giornata di lunedì è stata consegnata al direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi una borsa di studio frutto di una donazione del Club Inner Wheel Conegliano-Vittorio Veneto. La donazione, destinata all’Unità operativa complessa (Uoc) Laboratorio Analisi dell’ospedale di Conegliano-Vittorio Veneto, diretta dalla dr.ssa Daniela Rubin, è stata ufficializzata lunedì dalla Past President Daniela Danieli, alla presenza anche del dr. Michelangelo Salemi, direttore del Dipartimento Direzione Medica dell'ospedale Conegliano-Vittorio Veneto e della dott.ssa Martina Zaninotto del Dipartimento di Medicina di Laboratorio dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova,

La borsa di studio, denominata “Marcatori biochimici cardiospecifici – progetto donna“ prevede la conduzione, da parte del Laboratorio Analisi Distretto Pieve di Soligo, in collaborazione con la dott.ssa Martina Zaninotto, di uno studio che si propone di valutare le differenze di genere delle manifestazioni cliniche e laboratoristiche delle patologie cardiovascolari. In particolare verranno individuati quali parametri biochimici possano essere di aiuto nella valutazione dell'outcome clinico di pazienti ricoverati per patologie cardiache e infezione da virus Covid-19, ponendo attenzione all’applicazione diretta dei risultati ottenuti nella stratificazione del rischio all'interno dello stesso sesso e tra sessi diversi.

“Oggi è un giorno importante per l’Inner Wheel Club di Conegliano-Vittorio Veneto - ha sottolineato Daniela Danieli - in quanto raggiungiamo un importante obiettivo in programma lo scorso anno sociale. Siamo un'associazione femminile e, pensando alle donne, abbiamo posto l’attenzione sulla loro salute con la volontà, anche, di valorizzare l’impegno femminile nel campo scientifico, attivo anche nelle strutture del nostro territorio. Siamo orgogliose di finanziare questa ricerca che può fare la differenza nell’ambito della medicina di genere. La nota pandemia purtroppo ha condizionato tutto ma nonostante le difficoltà questo studio è stato portato avanti dai Laboratori Analisi di questi ospedali. Ci complimentiamo con la responsabile dr.ssa Daniela Rubin, con la coordinatrice del progetto dott.ssa Morena Manfè e con tutti gli operatori coinvolti, per il loro impegno e i risultati finora raggiunti. Un ringraziamento particolare alla dott.ssa Martina Zaninotto che ci ha suggerito questa opportunità. Siamo fiere del suo coinvolgimento, un aiuto che viene da una concittadina, eminente studiosa in materia. Il nostro impegno come Iinner Wheel è servire il territorio – ha aggiunto - e in questi 17 anni di presenza il sostegno ai nostri Ospedali non è mai mancato. Pur con risorse contenute, frutto di attività mirate a raccogliere fondi, spesso incrementate da generose offerte sia da socie che da amici che desiderano aiutare i nostri progetti, come avvenuti lo scorso anno per la fornitura di apparecchiature sanitarie per l’ospedale Covid di Vittorio Veneto, il club ha potuto fare la differenza in tanti contesti di bisogno, soprattutto in quello sociale”.

“All’Inner Wheel Club di Conegliano-Vittorio Veneto - ha commentato Benazzi - va il nostro più sentito ringraziamento per aver voluto, anche in questa occasione, supportare l’Azienda Sanitaria in un momento complesso come quello attuale, finanziando questa interessante e importante ricerca”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inner Wheel dona all'Ulss una borsa di studio per una ricerca del laboratorio analisi

TrevisoToday è in caricamento