menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#innoTV: nella Marca nasce un grande laboratorio di innovazione digitale

Il progetto, che si è aggiudicato un finanziamento di 700 mila euro, comprende Treviso, Carbonera, Roncade, Silea e Villorba

Settecento mila euro per #innoTV, laboratorio permanente di innovazione che vede protagonisti i comuni di Treviso, Carbonera, Roncade, Silea e Villorba per lo sviluppo digitale. Il bando della Regione Veneto a cui ha partecipato il Comune di Treviso come capofila proponeva infatti di diffondere la cultura digitale e l’utilizzo degli open data degli enti pubblici tra cittadini e imprese con l’istituzione di forme aggregative nei comuni territorialmente contigui. Il progetto #innoTV si è aggiudicato il finanziamento e grazie ai fondi stanziati per il territorio verranno realizzate una nuova “Palestra digitale” a Treviso - nei locali della biblioteca BRaT dove verranno ospitati anche corsi di robotica - e una a Carbonera. Le palestre digitali passeranno dunque da 4 (attualmente presenti a Carbonera, Roncade, Villorba e Silea) a 6 per corsi di informatica e attività di apprendimento di strumenti digitali.

Nell’ambito di #innoTV verrà istituito inoltre un grande laboratorio di innovazione come centro operativo e di coordinamento degli enti del territorio nei locali della Biblioteca di via Borgo Cavour, in via Caccianiga, con 341 metri quadrati destinati a postazioni di co-working, laboratori di innovazione tecnologica e sale polifunzionali. Nell’ambito del progetto verranno inoltre acquistati 31 personal computer, 3 stampanti, 5 video proiettori, 1 tavolo interattivo, una lavagna interattiva multimediale e varie strumentazioni per la robotica. Non mancheranno momenti di formazione e aggiornamento: sono in programma 10 incontri aperti alla cittadinanza per aumentare le competenze digitali, 4 percorsi formativi sui pericoli della violenza in rete, 2 incontri per sviluppatori, programmatori e grafici e laboratori dedicati alla creazione e alla diffusione di banche dati e infografiche.

Il nuovo laboratorio di innovazione si dedicherà allo sviluppo di 11 applicazioni su accessibilità (localizzazione di parcheggi per disabili, accessibilità degli uffici pubblici e altre iniziative in collaborazione con disability manager e Ulss n.2 Marca Trevigiana), ambiente e sviluppo sostenibile (informazioni sull’utilizzo dell’energia grazie a dati sugli interventi di risparmio energetico nelle abitazioni, circolazione dei veicoli nelle aree cittadine, trasporto pubblico integrato e piste ciclabile). Infine, turismo tematico e sostenibile con percorsi eno-gastronomici, vie d’acqua e cicloturismo.

Il laboratorio, che avrà come presidente il sindaco di Treviso, verrà gestito da una cabina di regia composta da esponenti politici e tecnici dei comuni di Carbonera, Silea, Roncade, Villorba e Treviso e da un tavolo d’innovazione permanente con tutti i partner, fra i quali TEN – Treviso Europa Network, Università Ca’ Foscari, T2i, informatici senza frontiere, scuole, FabLab) e gruppi tematici informali creati su tematiche di specifico interesse della cittadinanza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento