menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una volante della Polizia locale di Castelfranco (Immagine d'archivio)

Una volante della Polizia locale di Castelfranco (Immagine d'archivio)

Insulti ai vigili su Facebook: «Denunce in arrivo»

Commenti offensivi contro la Polizia locale di Castelfranco: l'episodio scaturito dal video di una signora disabile che aveva trovato il parcheggio per portatori di handicap occupato

Vigili urbani di nuovo nel mirino dei leoni da tastiera sui social: è successo a Castelfranco Veneto dove una signora disabile ha dato vita a una valanga di polemiche pubblicando un video (poi rimosso) in cui se la prendeva con i vigili per non essere intervenuti dopo una sua segnalazione. La donna aveva trovato occupato da un'auto priva di permesso il parcheggio per portatori di handicap del cinema Hesperia.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", la donna insieme alla sorella aveva pubblicato un filmato in cui spiegava di aver chiamato i vigili per segnalare la situazione e far rimuovere l'auto ricevendo però una risposta negativa e, di fatto, un mancato intervento. Apriti cielo: sotto al video sono arrivati in poche ore decine di commenti e insulti contro la polizia locale di Castelfranco Veneto. Peccato che la signora avesse parlato con il numero di telefono sbagliato. Dopo mezzanotte, infatti, la polizia locale non è più in servizio e la donna ha parlato con altri vigilantes che non avevano nulla a che fare con la polizia locale. Quando la donna ha capito l'equivoco ha provato a modificare più volte il post fino a cancellarlo ma ormai i vigili avevano già identificato e raccolto i nomi degli utenti che si erano scagliati contro di loro insultandoli con le peggiori offese per il mancato intervento. Nei prossimi giorni dal Comando invieranno le convocazioni per formalizzare le denunce per offese a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento