rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità Quinto di Treviso

Israa e biblioteca di Quinto conquistano il Premio Nazionale per il libro e la lettura 2022

Complimenti anche gli alunni della scuola primaria e secondaria e ai volontari dell’associazione Auser, sempre di Quinto

Il Presidente di ISRAA Mauro Michielon con il Direttore Giorgio Pavan e la dott.ssa Silvia Vettor, nella giornata odierna, si sono recati presso  il Municipio di Quinto di Treviso per condividere con  il Sindaco Stefania Sartori e le assessori alla Cultura e al Sociale la soddisfazione per l’ottenimento del  Premio Nazionale per il libro e la lettura 2022. Tale premio è stato attribuito ad ISRAA nell’ambito di un progetto che ha visto come protagonisti la biblioteca comunale di Quinto di Treviso, gli alunni della scuola primaria e secondaria ed i volontari dell’associazione Auser, sempre di Quinto. “Lo scaffale dei ricordi”, progetto del Centro Specialistico Demenze di ISRAA realizzato nel Comune di Quinto di Treviso, ha partecipato alla cerimonia finale del Premio Nazionale per il Libro e la Lettura 2022, classificandosi al primo posto nella categoria “Strutture sanitarie e di accoglienza per anziani”.

Il Premio, alla sua undicesima edizione, è stato voluto dal Cepell (Centro per il libro e la lettura), Istituto dotato di autonomia speciale del Ministero della Cultura, per valorizzare la campagna nazionale per la promozione della lettura “Il Maggio dei libri” organizzata ogni anno dal Centro con il coinvolgimento di enti locali, biblioteche, librerie, associazioni culturali, scuole, festival, editori e altri soggetti pubblici e privati. Il riconoscimento consiste nella premiazione dei cinque migliori progetti in Italia di promozione della lettura realizzati nell’ambito di ciascuna delle seguenti categorie: Biblioteche, Associazioni culturali, Istituti Scolastici, Strutture sanitarie e di accoglienza per anziani, Librerie. Il Centro Specialistico Demenze di ISRAA nel 2022 ha realizzato il progetto “Lo scaffale dei ricordi” con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza, e in particolare le giovani generazioni, sulla realtà della fragilità cognitiva e delle demenze.

La progettualità oggetto del Premio è stata realizzata grazie al lavoro di rete tra il Centro Specialistico Demenze e il Comune di Quinto di Treviso, nell’ambito del più ampio quadro progettale “Treviso città amica delle persone con demenza”, coinvolgendo in particolare le scuole primarie e la biblioteca del territorio locale. L’iniziativa ha previsto una serie di attività, molte delle quali concentrate nel Maggio 2022, che hanno permesso di partecipare al progetto “Maggio dei Libri” e, collegato ad esso, al Premio Nazionale per il libro e la lettura. 

Tali attività hanno avuto al centro i libri illustrati di letteratura per l’infanzia che raccontano la difficile esperienza di convivenza con la demenza. Questi libri, attentamente selezionati dall’equipe del CSD e presentati in un articolo pubblicato nel 2021 nella rivista “Residenze Sanitarie” e nella rivista “Liber”, hanno favorito l’incontro e la sensibilizzazione di bambini, ragazzi e famiglie sul tema e hanno promosso la conoscenza della malattia, ma soprattutto atteggiamenti consapevoli e azioni concrete per garantire benessere e qualità di vita delle persone ammalate.

Nel Maggio 2022 sono stati realizzati: 2 incontri di formazione con gli insegnanti della Scuola dell’Infanzia e dell’Istituto Comprensivo (scuola primaria e secondaria), un incontro di formazione con i volontari dell’associazione Auser (che si occupa da oltre 20 anni di organizzare la Mostra del Libro a Quinto in collaborazione con le scuole), 4 incontri di lettura e laboratorio creativo con i bambini della Scuola dell’infanzia, un evento di inaugurazione dello scaffale tematico in biblioteca comunale e 2 incontri di lettura animata presso la Biblioteca del comune.

Gli appuntamenti hanno visto il coinvolgimento di 60 adulti e 60 bambini, sono stati presentati 30 libri per l’infanzia e sono stati distribuiti più di 100 pieghevoli con la bibliografia ragionata creata dal CSD. Il progetto è stato pianificato dal CSD e realizzato dalla dott.ssa Giorgia Golfetto (educatrice) con il coordinamento e la supervisione dalla dott.ssa Silvia Vettor (psicologa responsabile del CSD). Come vincitore al Centro Specialistico Demenze di ISRAA è stato attribuito un premio in buoni libri (a scelta dei vincitori) del valore di 2.000 euro, che in parte sarà devoluto in parte alla biblioteca comunale di Quinto.

Il Presidente di ISRAA, durante l’incontro, ha chiesto al Sindaco Sartori di estendere il ringraziamento per l’importante risultato ottenuto anche alla Responsabile della Biblioteca, al Responsabile dell’Istituto Comprensivo ed ai volontari dell’Associazione Auser, richiesta che la Sindaco ha accolto di buon grado.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Israa e biblioteca di Quinto conquistano il Premio Nazionale per il libro e la lettura 2022

TrevisoToday è in caricamento