Festa del 4 novembre, il 51° Stormo ha ospitato centinaia di studenti e cittadini

Open day in occasione del giorno dell’unità nazionale e della giornata delle Forze Armate

Studenti in aeroporto

Tra le numerose iniziative promosse nell’ambito della celebrazione del giorno dell’ Unità Nazionale e della Festa delle Forze Armate  il 51° Stormo di Istrana ha aperto le proprie porte durante la giornata ai cittadini, per consentire loro di conoscere da vicino le professionalità che il personale dell’Aeronautica è in grado di esprimere. Nonostante si trattasse di un’apertura durante un giorno feriale, il risultato in termini di pubblico è stato davvero notevole con centinaia di ingressi.

La sorpresa più gradita è stata la presenza di trecento studenti delle scuole di Istrana e  limitrofe che hanno potuto vedere da vicino le attività dei militari. In particolare, agli studenti delle classi terze delle scuole medie inferiori è stato riservata un’apposita conferenza con la quale si è sottolineato il significato di questa ricorrenza: l’ Unità nazionale, il tema del sacrificio e delle perdite che le Forze Armate di quel tempo subirono, il sentimento di amore per il proprio Paese, senso di responsabilità e di solidarietà. Non sono mancati ovviamente i richiami relativi ai compiti delle Forze Armate che quotidianamente, senza soluzione di continuità assicurano il proprio servizio verso la collettività sia in Italia, dove garantiscono il controllo del territorio e la sicurezza ed il concorso alle Istituzioni, sia all’Estero dove contribuiscono a fornire assistenza, stabilità e speranza terre e genti in difficoltà.

conferenza agli studenti.2jpg-2

Trovandosi nella sede del 51 Stormo, i giovani ed i visitatori in generale, hanno avuto modo di comprendere i compiti dei velivoli dell’Aeronautica Militare, quello che gli aerei quotidianamente possono fare per la collettività, comprendendo che  i velivoli  possono volare grazie ad una serie di professionisti che operano affinché ciò accada. Proprio per questo motivo hanno poi visitato gli stand dei manutentori,  del personale antincendi  ed infine hanno visto da vicino l’AMX ed il Pod Reccelite “l’occhio che ci protegge dall’alto” come viene definito da molti in relazione all’ impiego DUAL USE di questa tecnologia che come noto trova largo utilizzo in caso di supporto per pubbliche calamità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perfetta riuscita dell’iniziativa ha testimoniato l’interesse che la popolazione della marca trevigiana nutre nei confronti delle Forze Armate. «Siamo sempre molto contenti della risposta in termini di visitatori che questo genere di iniziative ci porta - ha sottolineato  il Maggiore Marco Barone del Comando di Istrana -  anche perché quasi quotidianamente riceviamo visite  e quindi per molti che sono presenti oggi non si tratta certamente della prima volta in aeroporto.  Questo testimonia ancora di più quanto le persone ci siano vicine, vivano con interesse quello che facciamo al servizio di tutti,  del Paese e della collettività».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento