La Keyline ospita i laureandi di Unisalento in visita ai reparti dell'azienda

Gli universitari hanno trascorso una mattinata a visitare i reparti produttivi, il dipartimento di ricerca e sviluppo, per concludere con la visita al Museo della chiave Bianchi 1770

Keyline, l’azienda di Conegliano leader nella produzione di chiavi, macchine duplicatrici e chiavi auto con transponder, apre le porte all’Università. Stamane, nello stabilimento di via Camillo Bianchi, è giunta una delegazione composta da una dozzina di laureandi della facoltà di Ingegneria gestionale e meccanica di Unisalento, l’università statale della Puglia. Gli universitari hanno trascorso l’intera mattinata a visitare i reparti produttivi, il dipartimento di ricerca e sviluppo, per concludere con la visita al Museo della chiave Bianchi 1770, allestito all’interno dell’azienda. Ad illustrare loro la realtà industriale di Keyline, azienda che ha alle spalle l’esperienza di quasi 250 anni della famiglia Bianchi, Gianpaolo Peruch, product manager e Riccardo Zampar, R&D manager. I prossimi laureandi sono rimasti positivamente colpiti dalla forte spinta verso l’innovazione.

ok_Unisalento_4-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento